Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 22/09/2018, 23:29

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Consiglio per acquisto fotocamera per microscopio



nuovo argomento
rispondi
Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
Pagina 1 di 3 [ 43 messaggi ]
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 09/02/2017, 9:08 
Avatar utente

Iscritto il: 25/11/2009, 9:31
Messaggi: 7730
Località: Lecce
Nome: Maurizio Bollino
Sto valutando seriamente l'opportunità di pensionare definitivamente la mia vecchia Coolpix 995 montata sul c-mount del mio stereoscopico e sostituirla con una fotocamera digitale per microscopia.
Ho pertanto chiesto un preventivo alla Nikon: nonostante la qualità dei prodotti proposti, un costo con prezzo promo oscillante tra i 3800 e i 4200 Euro (+IVA) mi è sembrato eccessivo, almeno per le mie esigenze.
Ho pertanto cercato altre possibilità, e mi sono imbattuto nelle fotocamere industriali della TheImagingSource. Ho chiesto una quotazione del modello che mi sembrava più adatto, che costa, offerto dall'Agente italiano, circa 550 € + IVA. Messo in contatto con il servizio tecnico, e spiegate le mie necessità (soprattutto fare stacking di insetti e parti anatomiche degli stessi), mi hanno suggerito di non acquistare il modello indicato perchè fornito di autofocus che non sarebbe servito e avrebbe fatto aumentare il costo, proponendomi invece telecamere USB3 c-mount senza autofocus (con sensore e attacco C mount, senza lente, che sfrutterebbero la lente del mio Nikon) come questa. Alla mia preoccupazione che, essendo telecamere, avrei potuto avere problemi con gli scatti singoli che mi servono, hanno sottolineato che le telecamere industriali lavorano meglio facendo scatti singoli e non riprese video. In alternativa mi hanno suggerito questa, che a fine mese sarà disponibile anche in c-mount, ma che mi sembra di capire che sia prodotta solo con autofocus, il che me la farebbe escludere per le ragioni esposte prima.

Poichè non ho assolutamente idea di come effettivamente funzionino questo tipo di telecamere, ho pensato di sentire il vostro parere.

_________________
Maurizio Bollino


Top
profilo
MessaggioInviato: 09/02/2017, 16:31 
Avatar utente

Iscritto il: 22/05/2009, 21:00
Messaggi: 1963
Località: Pergine Valsugana (TN)
Nome: Andrea Carlin
:birra: Interessante, molto interessante Maurizio! :lov2: :birra:
I due link ultimi portano però alla stessa pagina.... :roll:
Ho letto che il software (in dotazione) prevede strumenti di misurazione e, volendo, di acquisizione immagini sequenziali (ad intervalli di tempo prefissati...).
I file potrebbero essere salvati come TIFF :lov3:
:ok:
Sono curioso anch'io di sentire altri pareri più autorevoli! :lov2: ;)
:hi:

_________________
Andrea Carlin, Pergine Valsugana (TN) a.carlin(AT)inwind.it


Top
profilo
MessaggioInviato: 09/02/2017, 16:44 
 

Iscritto il: 03/02/2015, 11:23
Messaggi: 984
Località: Policoro (MT)
Nome: Giuseppe Cancelliere
Ciao Maurizio, che stereomicroscopio hai?


Top
profilo
MessaggioInviato: 09/02/2017, 16:50 
Avatar utente

Iscritto il: 25/11/2009, 9:31
Messaggi: 7730
Località: Lecce
Nome: Maurizio Bollino
Andrea Pergine ha scritto:

I due link ultimi portano però alla stessa pagina....


Hai ragione. Ho modificato il secondo link.

aguaplano ha scritto:
Ciao Maurizio, che stereomicroscopio hai?


Un Nikon SMZ745T.

_________________
Maurizio Bollino


Top
profilo
MessaggioInviato: 09/02/2017, 17:47 
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2009, 22:20
Messaggi: 30892
Località: Roma
Nome: Maurizio Gigli
Premetto che non ho alcuna esperienza diretta di questo tipo di fotocamere/telecamere da microscopio.

Quel che posso dire è che in sostanza sono costituite solo da un sensore ed hardware ad esso connesso, senza gruppi ottici (o con un gruppo ottico che va a sostituire quello dell'oculare del microscopio), per cui la loro qualità è essenzialmente quella del sensore.
Ne vendono molti modelli a basso prezzo, fino a 5 MP, che in generale non credo diano immagini eccezionali, almeno in base a quanto mi è stato detto, perché non ne ho mai provati.

Questi che hai indicato sembrano più seri, anche se non è possibile capire la qualità dalle immagini, e nemmeno dalle specifiche. Di certo hanno più pixel, ma questo non è una garanzia di qualità.

Ho cercato un po' in giro, ed ho trovato un modello in vendita su Ebay che mi sembra molto simile al secondo che hai indicato. E' questo. Il sensore ha le stesse dimensioni e lo stesso numero di pixel (potrebbe anche essere lo stesso), ma il prezzo non è dei più abbordabili. Andando a vedere tra i venditori cinesi, ho trovato quest'altro modello, che sulla carta non sembrerebbe male (14 MP, sensore di dimensioni non indicate, ma di solito sono intorno a 1/2,3"), ad un prezzo decisamente più basso.

Negli USA vendono anche un modello da 18 MP, sempre con sensore da 1/2.3", che non sembrerebbe male, anche se un po' caro.

Secondo me, però, l'unico vantaggio di questi apparecchi è che consentono, col loro software, di vedere direttamente sullo schermo del computer quel che si sta facendo. Se non fosse per questo, sarebbe più conveniente (e probabilmente con risultati migliori), comprare una mirrorless usata e montarla sul microscopio con un adattatore. Ad esempio, la Samsung NX-1000, fuori produzione da un po', si trova a prezzi stracciati (vedi qui), ed ha un ottimo sensore, stesse dimensioni di quelli delle reflex Nikon, con 20,3 MP, e qualità paragonabile a quelli di mirrorless molto più costose (ne ho una anche io, e questa è una delle ultime foto fatte con questo corpo macchina).

_________________
Maurizio Gigli
http://utenti.romascuola.net/bups
http://bup.xoom.it/


Top
profilo
MessaggioInviato: 09/02/2017, 18:01 
Avatar utente

Iscritto il: 25/11/2009, 9:31
Messaggi: 7730
Località: Lecce
Nome: Maurizio Bollino
Grazie Maurizio, immaginavo che le cose stessero come dici, e che, come al solito, spesso è più il fumo dell'arrosto! A questo punto proverò a chiedere all'Università (dove, oltretutto, hanno lo stesso modello del mio stereoscopio) se loro lavorano con telecamere di questo tipo, ed eventualmente andrò a vedere di persona la qualità delle immagini ottenute.

Per ora, quindi, lascio tutto in stand-by in attesa di verifiche.

_________________
Maurizio Bollino


Top
profilo
MessaggioInviato: 09/02/2017, 18:07 
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2009, 22:20
Messaggi: 30892
Località: Roma
Nome: Maurizio Gigli
Intendiamoci, non è che io sia diffidente a priori verso questo tipo di fotocamere. E' solo che hanno un sensore piccolo, anche se ve ne sono di più piccoli montati sulle compatte, ed in genere la qualità dell'immagine peggiora col diminuire delle dimensioni del sensore. Mentre reflex e mirrorless hanno sensori più grandi.

_________________
Maurizio Gigli
http://utenti.romascuola.net/bups
http://bup.xoom.it/


Top
profilo
MessaggioInviato: 09/02/2017, 18:23 
Avatar utente

Iscritto il: 25/11/2009, 9:31
Messaggi: 7730
Località: Lecce
Nome: Maurizio Bollino
Julodis ha scritto:
Intendiamoci, non è che io sia diffidente a priori verso questo tipo di fotocamere. E' solo che hanno un sensore piccolo, anche se ve ne sono di più piccoli montati sulle compatte, ed in genere la qualità dell'immagine peggiora col diminuire delle dimensioni del sensore. Mentre reflex e mirrorless hanno sensori più grandi.


Infatti, facendo tesoro delle tue parole, ho chiesto subito alla Nikon il prezzo di un raccordo al c-mount per un corpo reflex. Ho provato in passato a fare foto con la reflex sul microscopio, ma usando un raccordo non di marca. Le foto sono state penose, peggiori di quelle ottenute con la Coolpix. Poichè all'interno del raccordo c'è un sistema ottico, credo che il punto debole del sistema fosse proprio la scarsa qualità delle lenti. Presumo che lo stesso raccordo, con ottiche di marca, dovrebbe far migliorare di molto la qualità del risultato finale.

_________________
Maurizio Bollino


Top
profilo
MessaggioInviato: 09/02/2017, 19:08 
 

Iscritto il: 03/02/2015, 11:23
Messaggi: 984
Località: Policoro (MT)
Nome: Giuseppe Cancelliere
Maurizio B., ma ricordo bene o facevi foto superbe con il Canon MP-E 65 mm? Non capisco, cosa aggiunge questo sistema di fotocamere se hai quel super macro?


Top
profilo
MessaggioInviato: 09/02/2017, 19:21 
Avatar utente

Iscritto il: 25/11/2009, 9:31
Messaggi: 7730
Località: Lecce
Nome: Maurizio Bollino
aguaplano ha scritto:
Maurizio B., ma ricordo bene o facevi foto superbe con il Canon MP-E 65 mm? Non capisco, cosa aggiunge questo sistema di fotocamere se hai quel super macro?

Caro Giuseppe, non sono io ad avere il Canon MP-E 65 mm. Io ho una reflex Nikon, e ottiche della stessa marca. Il mio problema riguarda la ripresa fotografica di preparati molto piccoli: ieri ho estroflesso l'endofallo di un Metapocyrtus filippino. Il lobo mediano è lungo poco più di 1 mm, l'endofallo estroflesso poco più di 2 mm. In pratica è come se dovessi fotografare un Trachis: con le ottiche a mia disposizione la foto viene una ciofeca (vedi sotto).

Metapocyrtus-sp-15-Mindoro-endofallo-laterale.jpg



Ho usato un obiettivo da microscopia 5X con anelli di prolunga e soffietto, e ho fatto lo stacking di 70 scatti. Vorrei ottenere foto molto più definite, per cui o mi attrezzo come Andrea Hallgass, o fotografo con il microscopio.

_________________
Maurizio Bollino


Top
profilo
MessaggioInviato: 09/02/2017, 19:24 
 

Iscritto il: 03/02/2015, 11:23
Messaggi: 984
Località: Policoro (MT)
Nome: Giuseppe Cancelliere
Scusami ricordavo male. Quella foto non sarà particolarmente definita ma compunque definisce chiaramente la struttura della tua preparazione (complimenti).


Top
profilo
MessaggioInviato: 09/02/2017, 19:38 
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2009, 22:20
Messaggi: 30892
Località: Roma
Nome: Maurizio Gigli
Maurizio Bollino ha scritto:
Infatti, facendo tesoro delle tue parole, ho chiesto subito alla Nikon il prezzo di un raccordo al c-mount per un corpo reflex. Ho provato in passato a fare foto con la reflex sul microscopio, ma usando un raccordo non di marca. Le foto sono state penose, peggiori di quelle ottenute con la Coolpix. Poichè all'interno del raccordo c'è un sistema ottico, credo che il punto debole del sistema fosse proprio la scarsa qualità delle lenti. Presumo che lo stesso raccordo, con ottiche di marca, dovrebbe far migliorare di molto la qualità del risultato finale.

L'alternativa è trovare un raccordo che sfrutti come gruppo ottico lo stesso oculare del microscopio, così puoi usarne uno di buona qualità senza spese eccessive. Io ne ho uno, comprato qualche anno fa su Ebay, che da una parte si innesta sul tubo portaoculare del microscopio, poi si allarga, ed ha una sede per inserire l'oculare tolto dal microscopio, e finisce con una filettatura M42, utilizzabile, con adattatore, per qualsiasi reflex. Solo che non lo trovo più in vendita. Mi pare di averlo pagato una quindicina di Euro.

_________________
Maurizio Gigli
http://utenti.romascuola.net/bups
http://bup.xoom.it/


Top
profilo
MessaggioInviato: 09/02/2017, 19:47 
Avatar utente

Iscritto il: 25/11/2009, 9:31
Messaggi: 7730
Località: Lecce
Nome: Maurizio Bollino
Julodis ha scritto:
L'alternativa è trovare un raccordo che sfrutti come gruppo ottico lo stesso oculare del microscopio, così puoi usarne uno di buona qualità senza spese eccessive. Io ne ho uno, comprato qualche anno fa su Ebay, che da una parte si innesta sul tubo portaoculare del microscopio, poi si allarga, ed ha una sede per inserire l'oculare tolto dal microscopio, e finisce con una filettatura M42, utilizzabile, con adattatore, per qualsiasi reflex. Solo che non lo trovo più in vendita. Mi pare di averlo pagato una quindicina di Euro.


Diciamo che sono aperto a qualunque soluzione, purchè mi permetta di migliorare significativamente la documentazione fotografica dei miei preparati, anche in funzione di future pubblicazioni. Considera, per esempio, che quel Metapocyrtus è una specie nuova.
Oggi mi sono anche spulciato questo sito, dove commercializzano raccordi per reflex di ottima qualità, e conseguente prezzo!

_________________
Maurizio Bollino


Top
profilo
MessaggioInviato: 09/02/2017, 19:54 
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2009, 22:20
Messaggi: 30892
Località: Roma
Nome: Maurizio Gigli
Maurizio Bollino ha scritto:
aguaplano ha scritto:
Maurizio B., ma ricordo bene o facevi foto superbe con il Canon MP-E 65 mm? Non capisco, cosa aggiunge questo sistema di fotocamere se hai quel super macro?

Caro Giuseppe, non sono io ad avere il Canon MP-E 65 mm. Io ho una reflex Nikon, e ottiche della stessa marca. Il mio problema riguarda la ripresa fotografica di preparati molto piccoli: ieri ho estroflesso l'endofallo di un Metapocyrtus filippino. Il lobo mediano è lungo poco più di 1 mm, l'endofallo estroflesso poco più di 2 mm. In pratica è come se dovessi fotografare un Trachis: con le ottiche a mia disposizione la foto viene una ciofeca (vedi sotto).

Metapocyrtus-sp-15-Mindoro-endofallo-laterale.jpg


Ho usato un obiettivo da microscopia 5X con anelli di prolunga e soffietto, e ho fatto lo stacking di 70 scatti. Vorrei ottenere foto molto più definite, per cui o mi attrezzo come Andrea Hallgass, o fotografo con il microscopio.

Per soggetti intorno a 2 mm ti converrebbe usare un obiettivo da microscopio 10x. Sicuramente la definizione sarà migliore che usando una fotocamera su binoculare.
Io ne uso uno come questo. Non sarà un Mitutoyo, ma comunque fa foto decenti. La distanza di lavoro è piuttosto breve, ma si riesce ad usare (gli obiettivi a lunga distanza di lavoro, di solito per microscopi metallografici, costano generalmente molto di più, e spesso, come i Mitutoyo, sono a correzione infinita, e necessitano di una lente di tubo tra loro e la fotocamera, a differenza di questo).

PS - Ora pure un nostro amico di lunga data si sta attrezzando come Hallgass!

_________________
Maurizio Gigli
http://utenti.romascuola.net/bups
http://bup.xoom.it/


Top
profilo
MessaggioInviato: 09/02/2017, 19:57 
Avatar utente

Iscritto il: 25/11/2009, 9:31
Messaggi: 7730
Località: Lecce
Nome: Maurizio Bollino
Maurizio Bollino ha scritto:
Oggi mi sono anche spulciato questo sito, dove commercializzano raccordi per reflex di ottima qualità, e conseguente prezzo!


E proprio rispulciando il suddetto sito, ho trovato questa pagina, dove si parla del mio modello di stereoscopio e delle sue caratteristiche. Pare che sia più adatto per fotocamere con sensore 2/3" o 1/2" che per le reflex.

_________________
Maurizio Bollino


Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
Pagina 1 di 3 [ 43 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: