Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 10/12/2018, 2:48

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Lepisma con il singhiozzo ?



nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 2 messaggi ]
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Lepisma con il singhiozzo ?
MessaggioInviato: 01/06/2017, 8:15 
Avatar utente

Iscritto il: 11/08/2015, 0:29
Messaggi: 41
Località: Ferrara
Nome: Andrea Bosi
.


Non credo neppure io che il comune pesciolino d'argento (Lepisma saccharina) si sia scolato una Coca Cola ed ora abbia il singhiozzo, ma è quello che ho visto.

Stavo guardando una lepisma al microscopio e, per curiosità, ho sostituito la luce normale con quella polarizzata.

Lepisma_1.JPG




Il risultato è certamente interessante, si ha anche un effetto raggi X che permette di vedere i tessuti ed i liquidi interni.

Osservando con maggiore attenzione, si notavano dei movimenti peristaltici che dal centro del corpo andavano verso il capo:


https://www.dropbox.com/s/23ksg0jhrb978at/Peristalsi_1.wmv?dl=0



Sembrano macchie di luce che si spostano, ma tenete presente che stiamo utilizzando luce polarizzata, per cui le tracce colorate sono veri tessuti, variamente polarizzati.

Ancora più evidente se osserviamo a maggiore ingrandimento.


https://www.dropbox.com/s/07lx80ozpid643n/Peristalsi_2.wmv?dl=0


Ancora un particolare, visibile solo se bloccato nell'immagine fotografica: il movimento si origina in un punto in cui si hanno dei fasci paralleli di fibre che si contraggono molto rapidamente (vedi freccia)

Settori.JPG





n.b.: Immagini riprese con il mio solito microscopio digitale "tipo supposta".

:hi:

_________________
Andrea

URL: http://spazioinwind.libero.it/andrea_bosi/index.htm


Ogni oggetto ha la sua storia,
. . . io non vendo oggetti,
. . . . . . io racconto storie. (Enotria)


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Lepisma con il singhiozzo ?
MessaggioInviato: 01/06/2017, 16:23 
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2009, 22:20
Messaggi: 30914
Località: Roma
Nome: Maurizio Gigli
Ciò che sto usando ora non mi permette di vedere bene i filmati, ma mi pare che tu abbia ripreso le contrazioni del cuore che creano fiotti di emolinfa verso la parte anteriore del corpo e la testa. L'emolinfa degli insetti entra nel cuore, che si trova generalmente nella metà posteriore del corpo, da una serie di aperture, e viene spinta in avanti dentro il vaso dorsale, che è il prolungamento del cuore e porta il sangue fino alla testa, dove esce e defluisce nell'emocele, ovvero la cavità del corpo contenente i vari organi interni, fino a tornare, con percorsi più o meno complessi, ad essere aspirato dal cuore. Passando nel vaso dorsale, la posizione delle pareti di quest'ultimo cambia, modificando l'orientamento dei tessuti quel tanto che basta perché il piano di polarizzazione della luce venga leggermente spostato, col conseguente effetto che hai notato.

La tua è una bella illustrazione della circolazione negli insetti.

_________________
Maurizio Gigli
http://utenti.romascuola.net/bups
http://bup.xoom.it/


Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 2 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: