Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 21/09/2020, 12:54

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Carabus (Eucarabus) ullrichii- teratologico!



nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 6 messaggi ]
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 18/02/2017, 20:22 
Avatar utente

Iscritto il: 24/11/2015, 19:04
Messaggi: 848
Località: Marina Romea (RA)
Nome: Nicola Cuffiani
Domenica scorsa sono andato (come al solito :to: ) a rifornirmi da Pagliacci Walter, a Cervia. Fatto sta che mi ha permesso di prelevare alcuni dei "scarti", e guarda caso appena tornato a casa mi resi conto di avere per le mani il mio primo coleottero teratologico :hp: :hp: , purtroppo gli manca il settimo tarso, ma la teratologia è comunque evidente.
:hi:Nik


carabus 1.jpg

carabus 3.jpg


_________________
Nel mezzo del cammin di nostra vita mi ritrovai per una selva oscura, ché la diritta via era smarrita... (Inferno canto I)
:hi: Nik
Top
profilo
MessaggioInviato: 18/02/2017, 21:48 
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2009, 22:20
Messaggi: 31478
Località: Roma
Nome: Maurizio Gigli
In pratica, ha una tibia biforcuta. Peccato si siano persi gli altri tarsomeri. Chissà se erano conformati normalmente o solo abbozzati.

_________________
Maurizio Gigli
http://utenti.romascuola.net/bups
http://bup.xoom.it/


Top
profilo
MessaggioInviato: 18/02/2017, 23:18 
Avatar utente

Iscritto il: 05/02/2009, 17:31
Messaggi: 8916
Località: milano
Nome: maurizio pavesi
Julodis ha scritto:
In pratica, ha una tibia biforcuta. Peccato si siano persi gli altri tarsomeri. Chissà se erano conformati normalmente o solo abbozzati.

o se magari il pezzo mancante si era già necrotizzato e staccato da solo prima della cattura, un esame attento di quello rimasto potrebbe confermarlo o meno... però a vederlo così, non sembra neanche che all'estremità ci sia una cavità articolare funzionale, magari i pezzi mancanti non ci sono mai stati

cmq se c'erano, non erano certo conformati normalmente, se guardi l'articolo superstite è di gran lunga meno sviluppato del primo articolo del tarso normale sulla stessa zampa

_________________
*****************
Immagine maurizio


Top
profilo
MessaggioInviato: 19/02/2017, 9:21 
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2009, 22:20
Messaggi: 31478
Località: Roma
Nome: Maurizio Gigli
gomphus ha scritto:
Julodis ha scritto:
In pratica, ha una tibia biforcuta. Peccato si siano persi gli altri tarsomeri. Chissà se erano conformati normalmente o solo abbozzati.

o se magari il pezzo mancante si era già necrotizzato e staccato da solo prima della cattura, un esame attento di quello rimasto potrebbe confermarlo o meno... però a vederlo così, non sembra neanche che all'estremità ci sia una cavità articolare funzionale, magari i pezzi mancanti non ci sono mai stati

cmq se c'erano, non erano certo conformati normalmente, se guardi l'articolo superstite è di gran lunga meno sviluppato del primo articolo del tarso normale sulla stessa zampa

A vederlo così, sembrerebbe molto più corto del primo tarsomero normale, ma dalla foto non si capisce se quello è l'articolo completo, o magari è troncato di netto, e quella è solo la parte prossimale del tarsomero. Comunque, anche se il tarso supplementare fosse stato solo abbozzato, resta una aberrazione insolita. (in genere i tarsi si spezzano all'articolazione tra i tarsomeri, ma a volte si può spezzare di netto, per eventi traumatici vari, un singolo tarsomero).

_________________
Maurizio Gigli
http://utenti.romascuola.net/bups
http://bup.xoom.it/


Top
profilo
MessaggioInviato: 19/02/2017, 15:45 
Avatar utente

Iscritto il: 05/02/2009, 17:31
Messaggi: 8916
Località: milano
Nome: maurizio pavesi
è un po' più sottile della base del tarsomero normale, e inoltre non vedo le setole che in quel punto dovrebbero già esserci

p.s. per bestie così robuste, l'unico evento traumatico che mi viene in mente, che può spezzare un tarsomero a metà invece che strapparlo dall'articolazione, è un morso di qualcosa che lo tronca di netto

non vedo come il tarsomero possa spezzarsi a metà da solo, a meno che non fosse già necrotico per conto suo... o che non si sia rotto durante la schiusa, se la parte distale è rimasta imprigionata nell'exuvia pupale

_________________
*****************
Immagine maurizio


Top
profilo
MessaggioInviato: 19/02/2017, 17:01 
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2009, 22:20
Messaggi: 31478
Località: Roma
Nome: Maurizio Gigli
A me di possibili eventi traumatici ne vengono in mente due:
- il morso di un predatore
- il tarso rimasto chiuso tra il barattolo e il tappo

Avevo notato anch'io l'apparente mancanza delle setole, ma da questa foto non si può essere sicuri.

_________________
Maurizio Gigli
http://utenti.romascuola.net/bups
http://bup.xoom.it/


Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 6 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron