Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 16/07/2019, 8:50

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Menemerus sp. - Salticidae

15.VIII.2011 - ITALIA - Veneto - PD, Sant'Elena


nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 5 messaggi ]
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Menemerus sp. - Salticidae
MessaggioInviato: 20/08/2011, 20:58 
Avatar utente

Iscritto il: 11/08/2011, 21:12
Messaggi: 57
Località: San Liberale (VE)
Nome: Mattia Miola
Molto frequente nei muri di casa mia, solitamente nelle parti esposte al sole, questo simpatico Aracnidae ha l’abitudine di saltare “letteralmente” addosso alle sue prede, per lo più moscerini o piccoli moschini: non l’ho mai osservato produrre ragnatele o simili.
Non sapendo la metodologia corretta per fornire le misure dei ragni pongo come riferimento l’area coperta dall’insetto nella foto allegata al testo, che è di circa 4 x 3 mm.
La caratteristica che più mi rende incerto è quella linea orizzontale grigia su fondo nerastro che si trova lateralmente al cefalotorace ambo i lati.
Dall’aspetto credo sia classificabile tra i Salticidae, e volendo tentare un azzardo io lo collocherei nel genere Menemerus, voi che dite?
Attendo i vostri pareri, grazie!


FEI (1).png

FEI (2).png

Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Menemerus da determinare
MessaggioInviato: 21/08/2011, 18:16 
Avatar utente

Iscritto il: 21/08/2010, 17:06
Messaggi: 849
Località: Parma
Nome: Maria Antonella Tzirarkas
Cita:
Non sapendo la metodologia corretta per fornire le misure dei ragni pongo come riferimento l’area coperta dall’insetto nella foto allegata al testo, che è di circa 4 x 3 mm


Da dove inizia la testa fino a dove finisce l'addome non riesci a dire cosa poteva misurare?
Sì è Menemerus sp., ora la livrea che possiede è tipica di due specie: M. bivittatus e M.taeniatus.
Solo l'esame dei genitali permetterebbe di dire con correttezza cos'è.
-Le femmine di M. bivittattus sono tendenzialmente più piccole rispetto a quelle dell'altra specie.
-M. bivittatus preferenzialmente lo si trova su muri mentre l'altro è rinvenibile soprattutto su legno (tronchi e pali di legno).

P.S. Ovviamente le ultime due sono informazioni aggiuntive, non certo assolute e sicuramente inutili per una diagnosi ;)

_________________
Ciao Antonella


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Menemerus da determinare
MessaggioInviato: 21/08/2011, 21:02 
Avatar utente

Iscritto il: 11/08/2011, 21:12
Messaggi: 57
Località: San Liberale (VE)
Nome: Mattia Miola
Ciao Antonella, ti rispondo un po' per volta:
ho effettuato un'attenta ricerca ed ho trovato tre esemplari di questa specie, li ho "misurati" con un doppio decimetro ricavando le seguenti misure: 3 mm, 3 mm, 3,5 mm.
Tutte le specie incontrate vivono presso il muro esterno di casa mia e si "nascondono" dietro la grondaia, mai osservati sul terreno od in altri posti: l'analisi dei genitali non la so adoperare poichè mi interesso d'insetti solo per diletto e da nemmeno un anno.. riesci in poche righe a darmene spiegazione o ad indirizzarmi correttamente per permettermi di approfondire l'argomento?
Se possono rivelarsi utili altre foto dimmelo pure che non è affatto un problema reincontrare questo ragnetto, è piuttosto frequente nel mio muro! Grazie moltissino per le tue dritte!


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Menemerus da determinare
MessaggioInviato: 22/08/2011, 15:08 
Avatar utente

Iscritto il: 21/08/2010, 17:06
Messaggi: 849
Località: Parma
Nome: Maria Antonella Tzirarkas
Possono esistere delle femmine di Menemerus sp. piuttosto piccole (circa 5-5,5 mm), ma mediamente le femmine di M.taeniatus e M.bivittatus sono molto grandi: raggiungono spesso 1 cm di lunghezza. Questo mi porta a dire che gli esemplari che hai misurato non sono ancora adulti, sempre che siano uguali a quello della foto.
Per fare una cosa fatta bene dovresti fotografare (dorsalmente, lateralmente, frontalmente) un nuovo individuo e riportarne le dimensioni, il tutto in una nuova discussione (intitolata magari "Menemerus 2") altrimenti rischiamo di fare un minestrone.

Per quanto riguarda lo studio dei genitali , il più delle volte richiede solo una buona osservazione e fotografia:
-dei pedipalpi nei maschi (sono le appendici di fianco ai "dentoni")
-dell'epigino nelle femmine (quest'ultimo lo trovi nella parte ventrale dell'addome in prossimità, più o meno, del punto di attacco del cefalotorace)
Ora fotografare un epigino in femmine immature è inutile (perchè ancora non c'è oppure, se c'è, è scarsamente sviluppato per cui diverso da quello della femmina adulta utile per la diagnosi).

_________________
Ciao Antonella


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Menemerus da determinare
MessaggioInviato: 22/08/2011, 21:06 
Avatar utente

Iscritto il: 11/08/2011, 21:12
Messaggi: 57
Località: San Liberale (VE)
Nome: Mattia Miola
Ottimo! grazie per l'aiuto! allora proverò a seguire alla lettera i tuoi consigli e mi rimetto alla ricerca del ragnetto.. premetto che non sarà una cosa immediata perchè ho finito le ferie quindi la mia ricerca sarà limitata al tardo pomeriggio e alla domenica: spero di tornare alla carica quanto prima, nel frattempo approfondirò lo studio sull'anatomia dei ragni.
Grazie ancora!


Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 5 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: