Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 25/01/2020, 20:23

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Clogmia albipunctata (Williston, 1839) - Psychodidae Psychodinae Paramormiini

16.X.2017 - ITALIA - Liguria - GE, pontedecimo


nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 7 messaggi ]
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 22/10/2017, 12:47 
Avatar utente

Iscritto il: 26/04/2016, 21:06
Messaggi: 305
Località: Genova/Val Polcevera
Nome: Antonio Pareto
Trovato in un giardino. Poco più grande di un moscerino ho sempre creduto che si trattasse di un pappatacio. Ora ho dei dubbi... grazie per l'attenzione


paqppatacio1.jpg

pappatacio2.jpg

Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Ma è questo il pappatacio?
MessaggioInviato: 22/10/2017, 13:49 
Avatar utente

Iscritto il: 20/07/2009, 16:32
Messaggi: 4792
Località: Tempio P. (OT)
Nome: Mauro Doneddu
La famiglia è quella: Psychodidae. Ma per papatacio (o flebotomo) si intende il Phlebotomus papatasi Scopoli, 1786, che punge e trasmette malattie. Questa è una Clogmia, probabilmente Clogmia albipunctata (Williston, 1839), che non punge e non trasmette malattie. Quindi dal punto di vista pratico una bella differenza.

_________________
:hi:
Mauro


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Ma è questo il pappatacio?
MessaggioInviato: 22/10/2017, 19:37 
Avatar utente

Iscritto il: 26/04/2016, 21:06
Messaggi: 305
Località: Genova/Val Polcevera
Nome: Antonio Pareto
Grazie Mauro. Quello che ho fotografato è per fortuna innocuo (a a parte le larve che possono causare parassitosi, così ho letto) già che sono circondato da zanzare tigre! Approfitto delle tue conoscenze. Un amico proprio oggi mi manda una foto del "suo" pappatacio diverso dal mio. E' quello che punge? Grazie ancora Mauro!


pappatacio47.jpg

pappa-mirko.jpg

Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Ma è questo il pappatacio?
MessaggioInviato: 22/10/2017, 20:08 
Avatar utente

Iscritto il: 20/07/2009, 16:32
Messaggi: 4792
Località: Tempio P. (OT)
Nome: Mauro Doneddu
Anche questo è uno Psychodidae, ma anche questo non mi sembra un Phlebotomus. Non sono per niente esperto di questa famiglia, ma quest'ultimo mi sembra possa essere del genere Psychoda.
Se cerchi in rete troverai moltissime immagini del Phlebotomus papatasi.

_________________
:hi:
Mauro


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Ma è questo il pappatacio?
MessaggioInviato: 23/10/2017, 12:04 
Avatar utente

Iscritto il: 23/06/2010, 19:05
Messaggi: 2393
Località: Pescara
Nome: Alessio Morelli
Quella nelle prime due foto è la specie cosmopolita Clogmia albipunctata (Williston, 1893) Psychodidae Psychodinae Paramormiini. Si trova comunemente nelle abitazioni, o più in generale in tutti gli ambienti di origine antropica.

Nelle altre due foto è ritratta molto probabilmente la stessa specie, la quale ha perso lo strato di peli che in buona parte la ricopriva e la caratterizzava, ma da quell'angolazione non distinguo bene la forma delle ali.
Non si tratta certamente di Psychoda s.l., perché in questo gruppo (come del resto nelle Trichopsychoda) le ali sono mantenute "a tetto" sul corpo.

I flebotomi (Phlebotominae), o "pappataci" sono sostanzialmente differenti dai Psychodinae, hanno ali allungate e aspetto un po' più slanciato. Inoltre a riposo le ali sono disposte sollevate e inclinate a "V" sopra il corpo, come in questa bella foto di Carlo Monari ;) .

:hi:


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Ma è questo il pappatacio?
MessaggioInviato: 23/10/2017, 23:27 
 

Iscritto il: 14/04/2011, 12:21
Messaggi: 588
Nome: Rinaldo Nicoli Aldini
A integrazione aggiungerei che il genere Phlebotomus comprende più specie (per l'Italia la checklist della fauna italiana ne elenca sette), non solo P. papatasi. A pungere sono, come nel caso di altri ditteri ematofagi, le femmine, pertanto potenziali responsabili della trasmissione delle leishmanie che causano la leishmaniosi nell'uomo e in vari animali tra cui il cane.


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Ma è questo il pappatacio?
MessaggioInviato: 24/10/2017, 13:05 
Avatar utente

Iscritto il: 23/06/2010, 19:05
Messaggi: 2393
Località: Pescara
Nome: Alessio Morelli
Nicarinus ha scritto:
A integrazione aggiungerei che il genere Phlebotomus comprende più specie (per l'Italia la checklist della fauna italiana ne elenca sette), non solo P. papatasi. A pungere sono, come nel caso di altri ditteri ematofagi, le femmine, pertanto potenziali responsabili della trasmissione delle leishmanie che causano la leishmaniosi nell'uomo e in vari animali tra cui il cane.

:ok:
Aggiungiamo allora alle sette Sergentomyia minuta (Rondani, 1843), anch'essa punge l'uomo e può trasmettere malattie.


Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 7 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: