Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 31/10/2020, 3:28

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Chloropidae sp. - Gabon

XI.2019 - GABON - EE, Estuaire, Parc National des Monts de Cristal, Kinguélé, 200m, S. Biondi leg.


nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 7 messaggi ]
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Chloropidae sp. - Gabon
MessaggioInviato: 04/01/2020, 21:03 
Avatar utente

Iscritto il: 08/02/2010, 23:01
Messaggi: 5647
Località: Vicenza
Nome: Silvano Biondi
Il mese scorso a Kinguélè abbiamo raccolto "barilotti" relativi a due specie di apoderini. Ciascun barilotto è stato messo in una busta sigillata e portato a casa. Da quelli della specie più interessante mi stanno uscendo in questi giorni una miriade di ditteri (circa un paio di mm di lunghezza) che ritengo parassiti delle larve dell'apoderino. Sarebbe estremamente importante per me riuscire a determinare la specie del dittero. So che da queste foto è molto arduo, ma mi andrebbe bene anche solo l'indicazione di uno specialista a cui inviare gli esemplari (la maggior parte sono in alcool).
fei1b.jpg


fei2.jpg


fei3.jpg



Grazie
:hi:

_________________



Silvano


Top
profilo
MessaggioInviato: 05/01/2020, 9:41 
 

Iscritto il: 10/08/2010, 14:39
Messaggi: 2407
Località: Milano
Nome: Carlo Monari
Purtroppo non ho documentazione sulla ditterofauna centroafricana, ma anche se ne avessi con queste foto riuscirei solo s dire che siamo tra i Brachycera Acalyptratae, troppo poco anche per capire a quale specialista rivolgersi. Forse su Diptera.info potrebbero attrarre l'attenzione di qualcuno. Se vuoi posso aprire io una richiesta.

_________________
Ciao

Carlo


Top
profilo
MessaggioInviato: 05/01/2020, 11:13 
Avatar utente

Iscritto il: 08/02/2010, 23:01
Messaggi: 5647
Località: Vicenza
Nome: Silvano Biondi
Grazie Carlo. Se servono altri dati o immagini, compatibilmente con le mie possibilità, fammelo sapere. Dato che ce ne sono ancora vivi, qual è la modalità di conservazione più opportuna?

:hi:

_________________



Silvano


Top
profilo
MessaggioInviato: 06/01/2020, 9:02 
 

Iscritto il: 10/08/2010, 14:39
Messaggi: 2407
Località: Milano
Nome: Carlo Monari
Da quanto leggo il metodo più consigliato è la spillatura, con microspilli per gli esemplari piccoli; alcool per gli esemplari destinati all'analisi del DNA. Provvisoriamente bustine in freezer.
Quando non si sa cos'è, a priori qualunque dettaglio anatomico può essere utile, per questo è consigliata la spillatura. La nervatura alare, la conformazione delle antenne e la distribuzione delle setole sul corpo e sulle zampe sono gli elementi usati più spesso.

_________________
Ciao

Carlo


Top
profilo
MessaggioInviato: 06/01/2020, 11:11 
Avatar utente

Iscritto il: 08/02/2010, 23:01
Messaggi: 5647
Località: Vicenza
Nome: Silvano Biondi
Grazie ancora per le indicazioni e per il messaggio che hai postato sul Forum dei ditteri: speriamo che qualcuno intervenga.

:hi:

_________________



Silvano


Top
profilo
MessaggioInviato: 07/01/2020, 8:29 
 

Iscritto il: 10/08/2010, 14:39
Messaggi: 2407
Località: Milano
Nome: Carlo Monari
Finora ci sono state tre risposte. Theo Zeegers, esperto di Tachinidae, cioè la più grande famiglia di parassitoidi tra i ditteri, è stato il primo ma visto che questo non è certamente un Tachinidae ha solo dischiarato la propria incompetenza; altri due, di cui i profili mi sono meno noti, ma sono comunque molto attivi nel sito, hanno indicato Chloropidae, famiglia in cui sono già stati descritti casi di endoparassitismo di altri insetti, coleotteri in particolare.
Per la venatura alare ai Chloropidae avevo pensato anch'io, però qui non si vede benissimo e ci sono almeno un altro paio di famiglie con venature abbastanza simili, quindi ho preferito passare la palla.
Quanto a qualcuno interessato a studiare gli esemplari, ho appena chiesto indicazioni; io so che sul Manual of Paleartic Diptera il capitolo sui Chloropidae è stato curato da John W. Ismay e da Emilia P. Nartshuk. Quest'ultima, in particolare, ha al suo attivo una lista impressionante di pubblicazioni sulla famiglia di cui l'ultima (nota a Google) nel 2017, ma la prima è del 1955... A inizio degli anni 2000 lavorava allo Zoological Institute, Academy of Scince, St. Petersburg, Russia.

_________________
Ciao

Carlo


Top
profilo
MessaggioInviato: 07/01/2020, 11:12 
Avatar utente

Iscritto il: 08/02/2010, 23:01
Messaggi: 5647
Località: Vicenza
Nome: Silvano Biondi
Ancora grazie per la tua disponibilità Carlo.
Provo a contattarli.

:hi:

_________________



Silvano


Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 7 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: