Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 03/04/2020, 0:39

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Gli Asilidae della foce del Liscia (Sardegna - Gallura)



nuovo argomento
rispondi
Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Pagina 1 di 2 [ 16 messaggi ]
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 05/06/2011, 10:37 
Avatar utente

Iscritto il: 28/05/2009, 16:38
Messaggi: 3853
Nome: luigi lenzini
Posto alcune foto di Asilidae che mostrano la varietà di prede che si osserva in questo ambiente di dune sabbiose con vegetazione molto bassa e battuta dal vento.
Le foto sono state fatte in estate tra giugno e agosto.
L'ultima foto di Oedipoda sp, ritrae una cavalletta appena catturata sotto i miei occhi: era saltata spaventata dai miei piedi e l'Asilidae l'ha intercettata in volo prima che ricadesse e l'ha portata sul suo posatoio.
Curiosa la foto del piccolo Asilidae che si è lasciato cadere a terra sul dorso per avere tutte e sei le zampe libere per tenere la preda appena catturata, che, in questo caso, era pericolosa, trattandosi di un piccolo imenottero apoideo.
Da notare anche che gli Asilidae sono di bocca buona e mangiano anche gli Heteroptera e perfino i Pentatomidae (Graphosoma semipunctatum , credo). Nella foto si vede anche un piccolo dittero commensale opportunista, della specie che frequenta spesso i Thomisidae e altri ragni che predano sulla vegetazione.
:hi: luigi


cattura a 6 zampe.JPG

eterottero.JPG

graphosoma semipunctatum.JPG

oedipoda 1.JPG

oedipoda 2.JPG

pachypus 1.JPG

pachypus 2.JPG

Top
profilo
MessaggioInviato: 05/06/2011, 11:40 
Avatar utente

Iscritto il: 10/05/2010, 22:31
Messaggi: 3890
Località: Follonica (GR)
Nome: marco bastianini
...eh no, cavoli, i Pachypus no!!!! :x :x :x

_________________
:to: Marco


Top
profilo
MessaggioInviato: 05/06/2011, 16:35 
Avatar utente

Iscritto il: 14/01/2010, 0:10
Messaggi: 3603
Località: Liguria, Genova
Nome: Giovanni Ratto
:shock: :shock: :shock:
Sapevo che fossero dei predoni...ma fino a questo punto...!!!
:shock: :shock: :shock:

:hi:

_________________
ImmagineGiovanni
Pactolinus gigas (Paykull, 1811)


Top
profilo
MessaggioInviato: 05/06/2011, 16:47 
Avatar utente

Iscritto il: 17/02/2009, 0:05
Messaggi: 8448
Località: Isola d'Elba - Arcipelago Toscano
Nome: Leonardo Forbicioni
hypotyphlus ha scritto:
...eh no, cavoli, i Pachypus no!!!! :x :x :x

Concordo!!! :devil: :devil: :devil: :devil:

_________________
"Stay hungry, stay foolish".
Steve Jobs, 2005
___________________
jjuniper8(at)gmail.com
Twitter: @weevil_forbix
cell. 339/5275910
___________________


Top
profilo
MessaggioInviato: 05/06/2011, 23:43 
Avatar utente

Iscritto il: 28/05/2009, 16:38
Messaggi: 3853
Nome: luigi lenzini
Invece, non era un caso isolato. Ecco un altro individuo su un fiore di Eryngium.
:hi: luigi


asilide con pachi 1.JPG

asilide con pachi 2.JPG

Top
profilo
MessaggioInviato: 05/06/2011, 23:54 
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2009, 22:20
Messaggi: 31337
Località: Roma
Nome: Maurizio Gigli
Pactolinus ha scritto:
:shock: :shock: :shock:
Sapevo che fossero dei predoni...ma fino a questo punto...!!!
:shock: :shock: :shock:

:hi:

In Turchia m'hanno fregato un Buprestis appena partito in volo da un tronco! E quelle sono bestie più veloci e più dure dei Pachypus!

_________________
Maurizio Gigli
http://utenti.romascuola.net/bups
http://bup.xoom.it/


Top
profilo
MessaggioInviato: 06/06/2011, 0:00 
Avatar utente

Iscritto il: 14/01/2010, 0:10
Messaggi: 3603
Località: Liguria, Genova
Nome: Giovanni Ratto
Ho capito perché si chiamano cosi...
Di fronte a questi temibili predatori gli altri insetti chiedono....asilo!
:lol1: :lol1: :lol1:

:hi:

_________________
ImmagineGiovanni
Pactolinus gigas (Paykull, 1811)


Top
profilo
MessaggioInviato: 06/06/2011, 0:05 
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2009, 22:20
Messaggi: 31337
Località: Roma
Nome: Maurizio Gigli
Pactolinus ha scritto:
Ho capito perché si chiamano cosi...
Di fronte a questi temibili predatori gli altri insetti chiedono....asilo!
:lol1: :lol1: :lol1:

:hi:

E riescono a bucare pure noi. Quando pungono (per difesa) fanno un male cane, pur non avendo veleno.

_________________
Maurizio Gigli
http://utenti.romascuola.net/bups
http://bup.xoom.it/


Top
profilo
MessaggioInviato: 06/06/2011, 0:12 
Avatar utente

Iscritto il: 14/01/2010, 0:10
Messaggi: 3603
Località: Liguria, Genova
Nome: Giovanni Ratto
Julodis ha scritto:
E riescono a bucare pure noi. Quando pungono (per difesa) fanno un male cane, pur non avendo veleno.
E meno male...ci mancherebbe anche il veleno! :dead:

:hi:

_________________
ImmagineGiovanni
Pactolinus gigas (Paykull, 1811)


Top
profilo
MessaggioInviato: 06/06/2011, 9:45 
Avatar utente

Iscritto il: 08/07/2010, 10:53
Messaggi: 3163
Località: Matera
Nome: Domenico Cardinale
Bel documento Luigi!! ;) Complimenti!!

Che belli gli Asilidae! Dei predatori eccezionali! E qui i Ditteri si confermano un ordine veramente vincente, con un grande numero di specie che occupano tantissime nicchie ecologiche!! ;)

_________________
Saluti :hi: Mimmo


Top
profilo
MessaggioInviato: 06/06/2011, 15:58 
Avatar utente

Iscritto il: 28/05/2009, 16:38
Messaggi: 3853
Nome: luigi lenzini
Julodis ha scritto:
Pactolinus ha scritto:
Ho capito perché si chiamano cosi...
E riescono a bucare pure noi. Quando pungono (per difesa) fanno un male cane, pur non avendo veleno.

Sei sicuro che non abbiano veleno?

Le prede, una volta catturate, non si muovono più, comprese le cavallette che, per lo meno, potrebbero scalciare e invece rimangono con la zampa "carica".
Io credo che un veleno ce l'abbiano: forse, tipo Reduviidae ....
:hi: luigi


Top
profilo
MessaggioInviato: 06/06/2011, 16:24 
Avatar utente

Iscritto il: 26/03/2010, 14:55
Messaggi: 5826
Località: Romania
Nome: Cosmin-Ovidiu Manci
hypotyphlus ha scritto:
...eh no, cavoli, i Pachypus no!!!! :x :x :x


che perdita !!!! :cry: :cry: :cry: :cry: :cry:

_________________
Cosmin-Ovidiu Manci
**********************
cosmln's place - my blog
just insects
Dragonflies of Romania


Top
profilo
MessaggioInviato: 06/06/2011, 22:33 
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2010, 11:51
Messaggi: 3842
Località: Messina - Motta Sant'Anastasia (CT)
Nome: Giovanni Altadonna
Interessante reportage, complimenti! ;)

hypotyphlus ha scritto:
...eh no, cavoli, i Pachypus no!!!! :x :x :x


Pienamente daccordo :oooner:

_________________
"L' uomo che è cieco alle bellezze della natura ha perduto metà del piacere di vivere"
Sir Robert Baden Powell

Giovanni Altadonna


Top
profilo
MessaggioInviato: 07/06/2011, 7:19 
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2009, 22:20
Messaggi: 31337
Località: Roma
Nome: Maurizio Gigli
elleelle ha scritto:
Sei sicuro che non abbiano veleno?

Le prede, una volta catturate, non si muovono più, comprese le cavallette che, per lo meno, potrebbero scalciare e invece rimangono con la zampa "carica".
Io credo che un veleno ce l'abbiano: forse, tipo Reduviidae ....
:hi: luigi

Ha ragione Luigi! Mi sono informato e le ghiandole salivari degli Asilidae producono veleno! Ecco perchè fanno così male! Ed io che pensavo che le prede si bloccassero perchè colpite in qualche parte vitale del sistema nervoso :oops:

_________________
Maurizio Gigli
http://utenti.romascuola.net/bups
http://bup.xoom.it/


Top
profilo
MessaggioInviato: 07/06/2011, 17:32 
Avatar utente

Iscritto il: 14/01/2010, 0:10
Messaggi: 3603
Località: Liguria, Genova
Nome: Giovanni Ratto
Pactolinus ha scritto:
Julodis ha scritto:
E riescono a bucare pure noi. Quando pungono (per difesa) fanno un male cane, pur non avendo veleno.
E meno male...ci mancherebbe anche il veleno! :dead:
....Come non detto...!!! :oooner:

:hi:

_________________
ImmagineGiovanni
Pactolinus gigas (Paykull, 1811)


Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Pagina 1 di 2 [ 16 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: