Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 03/04/2020, 1:34

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Cacce entomologiche presso la duna costiera di Porto Corsini (RA)



nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 2 messaggi ]
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 06/09/2015, 20:39 
Avatar utente

Iscritto il: 19/06/2012, 14:35
Messaggi: 5057
Località: Alfonsine (RA)
Nome: Marco Villani
31-VIII-2015

Tutto è cominciato la scorsa domenica, quando i miei genitori sono riusciti a convincermi a venire in spiaggia con loro. In genere preferisco evitare luoghi simili, soprattutto se andiamo a Marina Romea (RA), che è semplicemente una distesa sterile di sabbia priva di ogni forma di vita, fatta eccezione per minuscole dune artificiali adiacenti alla pineta dove si incontrano ancora alcuni ortotteri. Questa volta però è stato diverso: ero partito preparato. Mi ero documentato e, leggendo un lavoro dell'amico Ettore Contarini sulla coleotterofauna della costa romagnola (il lavoro era già presente sul forum), avevo scoperto l'oasi della duna marina di Porto Corsini, una duna che, a giudicare dalle foto del citato lavoro e quelle di Google Earth, sembra non aver risentito troppo del disturbo antropico. E' infatti un'ambiente perfettamente conservato, situato presso la spiaggia libera tra Porto Corsini e Marina Romea (a meno di cinque minuti a piedi da dove abbiamo l'ombrellone). L'unico problema è la distruzione dell'arenile per via dell'eccessiva frequenza turistica (non mancano nemmeno i nudisti, talvolta nascosti tra i cespugli di ginepro! :no1: ), ma la duna stessa e il retroduna sono ambienti intatti.
Così, dopo pranzo, parto dall'ombrellone verso la duna, sotto il torrido sole di agosto. Non appena metto piede sulla duna (dopo aver schivato alcuni teli da mare :devil: ) vedo saltare goffamente qualcosa. Allora mi salta in mente il ricordo di quando, ancora bambino, riuscii ad acchiappare in spiaggia alcune Locusta migratoria cinerascens nella forma gregaria (esemplari tuttora in buona parte conservati nella mio collezione, seppur provati). Del resto in zona non ci sono altri grossi ortotteri di tali dimensioni (le Anacridium aegyptium non sono specie da duna...). Dopo circa dieci minuti, finalmente, riesco ad acchiappare il soggetto:
foto agosto 2015 008.JPG


E' una splendida femmina di Locusta migratoria cinerascens nella fase solitaria, mai raccolta prima.
foto agosto 2015 009.JPG


Proseguo salendo sulla duna. L'ambiente appare così:
foto agosto 2015 010.JPG


Le essenze predominanti sono Echinophora spinosa e Oenothera biennis.
In mezzo alla vegetazione dunale riesco a raccogliere vari esemplari di Dociostaurus genei genei, specie piuttosto localizzata e xero-termofila, che fino ad ora non avevo mai raccolto in Romagna.
Proseguendo, ecco che si distingue una più fitta e intricata vegetazione retrodunale. Qua e là anche alberelli e cespugli di Pino marittimo, tamerice e pioppo tremolo.
foto agosto 2015 013.JPG


foto agosto 2015 011.JPG


L'oasi è lunga circa mezzo chilometro. Dopo di ché ci sono campi da racchettoni e ombrelloni a perdita d'occhio, fino al porto e all'area industriale di Ravenna.
foto agosto 2015 014.JPG


Passo all'oasi almeno quattro ore. Poi si torna a casa.
Queste le specie raccolte:
foto agosto 2015 017.JPG


Locusta migratoria cinerascens
foto agosto 2015 018.JPG


Calliptamus italicus italicus
foto agosto 2015 019.JPG


Oedipoda caerulescens e Acrotylus patruelis
foto agosto 2015 020.JPG


Chorthippus (Glyptobothrus) brunneus brunneus
foto agosto 2015 021.JPG


Dociostaurus (Kazakia) genei genei
foto agosto 2015 022.JPG


Acrida ungarica mediterranea
foto agosto 2015 023.JPG


Poi ho anche preso una Rhacocleis germanica ma non l'ho fotografata da vicino (non se lo merita un primo piano :no: :to: ).
Nei prossimi giorni posterò le foto di altre escursioni presso la duna.
:hi:

_________________
La natura non conosce pause nel progresso e nello sviluppo, ed attacca la sua maledizione su tutta l'inattività.” [GOETHE]


Top
profilo
MessaggioInviato: 06/09/2015, 21:10 
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2010, 11:51
Messaggi: 3842
Località: Messina - Motta Sant'Anastasia (CT)
Nome: Giovanni Altadonna
Bravo Marco, bel reportage! :ok:

_________________
"L' uomo che è cieco alle bellezze della natura ha perduto metà del piacere di vivere"
Sir Robert Baden Powell

Giovanni Altadonna


Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 2 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: