Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 05/12/2020, 11:13

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Anastatus oscari (Ruthe 1859) (cf.) - Hymenoptera, Chalcidoidea, Eupelmidae

14.XI.2009 - ITALIA - Sicilia - TP, Erice


nuovo argomento
rispondi
Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo
Pagina 2 di 3 [ 33 messaggi ]
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Imenottero parassita?
MessaggioInviato: 15/11/2009, 0:56 
Avatar utente

Iscritto il: 05/02/2009, 17:31
Messaggi: 8999
Località: milano
Nome: maurizio pavesi
StagBeetle ha scritto:
Fate tutti paura (chi per conoscenza ed intuito chi per abilità fotografiche!!!!) :hp: :ok:

beh, quasi :oops: tutti :to: ...

_________________
*****************
Immagine maurizio


Top
profilo
MessaggioInviato: 15/11/2009, 9:26 
Avatar utente

Iscritto il: 25/02/2009, 20:08
Messaggi: 1447
Località: Paceco - Trapani
Nome: Luigi Barraco
dimenticavo che nei pressi dell'ooteca cerano questi piccoli (piccolissimi) "contenitori" (non so definirli meglio) non riesco a capire se si tratta di un'ovatura e se possano essere messe in relazione alla nostra vespetta
ridP1094.jpg


_________________
:D Gigi


Top
profilo
MessaggioInviato: 15/11/2009, 9:30 
Avatar utente

Iscritto il: 02/02/2009, 23:32
Messaggi: 5644
Località: da Ferrara ad Alghero
Nome: Roberto A. Pantaleoni
Ahà, uova di Emitter-oni !
Non è che avevo ragione io a farmi venire in mente un Anastatus ?
Ci stava il tuo Eupelmide dentro uno di questi (tutto ratrappito, naturalmente) ?

Ciao Roberto :to:

_________________
verum stabile cetera fumus


Top
profilo
MessaggioInviato: 15/11/2009, 9:55 
Avatar utente

Iscritto il: 25/02/2009, 20:08
Messaggi: 1447
Località: Paceco - Trapani
Nome: Luigi Barraco
Non so Roberto credo di no, ho scattato al massimo rapporto di ingrandimento 1:1 cioè alla minima distanza di messa a fuoco per entrambe le foto, quindi le misure sono commensurabili: l'imenottero, portando la visualizzazione al 100% sul video misura 12 cm senza le antenne, le uova neanche la metà, esattamente 5 cm, quindi vedi tu.
Fammi sapere, la storia si fa sempre più intrigante

_________________
:D Gigi


Top
profilo
MessaggioInviato: 15/11/2009, 10:07 
Avatar utente

Iscritto il: 02/02/2009, 23:32
Messaggi: 5644
Località: da Ferrara ad Alghero
Nome: Roberto A. Pantaleoni
Ieri ho visto in rete una foto interessante. Più tardi vedo se la ripesco!

Ciao Roberto :to:


PS: intanto guarda qui per i rapporti di dimensione (anche se la specie è australiana ed alata).

_________________
verum stabile cetera fumus


Top
profilo
MessaggioInviato: 15/11/2009, 10:27 
Avatar utente

Iscritto il: 25/02/2009, 20:08
Messaggi: 1447
Località: Paceco - Trapani
Nome: Luigi Barraco
Hemerobius ha scritto:
PS: intanto guarda qui per i rapporti di dimensione (anche se la specie è australiana ed alata).

I rapporti tornano quindi l'accostamento vespe ooteca di mantide poteva essere casuale?

_________________
:D Gigi


Top
profilo
MessaggioInviato: 15/11/2009, 12:34 
Avatar utente

Iscritto il: 02/02/2009, 23:32
Messaggi: 5644
Località: da Ferrara ad Alghero
Nome: Roberto A. Pantaleoni
Poteva o non poteva. Qui entra in campo il metodo sperimentale ...

Roberto :to:

_________________
verum stabile cetera fumus


Top
profilo
MessaggioInviato: 15/11/2009, 13:16 
Avatar utente

Iscritto il: 05/02/2009, 17:31
Messaggi: 8999
Località: milano
Nome: maurizio pavesi
ciao gigi

tieni conto che non è detto che il tuo parassita, se si sviluppa nelle uova di emittero, debba per forza starci dentro, sia pure tutto rattrappito; potrebbe benissimo uscirne come larva matura (che è molto meno "voluminosa" dell'adulto a cui darà origine, perché contiene meno aria) e andare a farsi un bozzolo da qualche parte

a questo punto, torna sul posto e vai a caccia di uova & ooteche ;) ...

p.s. proprio emitter-oni e vesp-oni :shock: ... rispettivamente 5 cm (l'uovo) e 12 cm :lol1: MIIIIIII......!!!

_________________
*****************
Immagine maurizio


Top
profilo
MessaggioInviato: 15/11/2009, 19:14 
Avatar utente

Iscritto il: 25/02/2009, 20:08
Messaggi: 1447
Località: Paceco - Trapani
Nome: Luigi Barraco
gomphus ha scritto:
ciao gigi


p.s. proprio emitter-oni e vesp-oni :shock: ... rispettivamente 5 cm (l'uovo) e 12 cm :lol1: MIIIIIII......!!!

sul monitor non dal vivo!! In natura alcuni millimetri

_________________
:D Gigi


Top
profilo
MessaggioInviato: 19/06/2011, 21:13 
Avatar utente

Iscritto il: 06/02/2009, 9:01
Messaggi: 4706
Località: Castel Mella (Brescia)
Nome: Livio Mola
Hemerobius ha scritto:
Non è che avevo ragione io a farmi venire in mente un Anastatus ?

:ok:
Anastatus catalonicus Bolivar y Pieltain 1935 (cf.)
(determinazione di Adriano C. )

_________________
L'oca è ritenuto l'animale simbolo della stupidità, a causa delle sciocchezze che gli uomini hanno scritto con le sue penne.


Top
profilo
MessaggioInviato: 20/06/2011, 0:14 
Avatar utente

Iscritto il: 25/02/2009, 20:08
Messaggi: 1447
Località: Paceco - Trapani
Nome: Luigi Barraco
Grazie Livio, mi sai dire qualcosa sulla biologia?

_________________
:D Gigi


Top
profilo
MessaggioInviato: 20/06/2011, 0:33 
Avatar utente

Iscritto il: 06/02/2009, 9:01
Messaggi: 4706
Località: Castel Mella (Brescia)
Nome: Livio Mola
La determinazione non è mia.
Oggi ho avuto una splendida giornata con un amico che studia da anni Calcidoidei (Adriano C.), che mi ha riempito la testa di informazioni ...
Spero che risponda presto lui alla tua domanda.
Se ricordo bene (prendila con il beneficio d'inventario), questo esserino (-a :D ) si mette sulla Mantide aspettando che vengano deposte le uova, per poi deporle contemporaneamente prima che l'ooteca indurisca.

_________________
L'oca è ritenuto l'animale simbolo della stupidità, a causa delle sciocchezze che gli uomini hanno scritto con le sue penne.


Top
profilo
MessaggioInviato: 20/06/2011, 8:23 
Avatar utente

Iscritto il: 25/02/2009, 20:08
Messaggi: 1447
Località: Paceco - Trapani
Nome: Luigi Barraco
hai capito il furbastro!

_________________
:D Gigi


Top
profilo
MessaggioInviato: 03/07/2011, 14:50 
 

Iscritto il: 26/06/2011, 9:07
Messaggi: 136
Nome: adriano cazzuoli
San Felice sul Panaro 3-VII-2011

Si tratta dell'imenottero calcidoideo eupelmidae Anastatus oscari Ruthe,parassitoide
delle uova di alcune specie di mantidae. Dalle attuali conoscenze in Italia è diffuso
nelle zone a climax mediterraneo. Io l'ho raccolto fino al lago di Garda, ma è molto
più frequente al centro-sud.(Anastatus catalonicus Bolivar y Pieltain ha una biologia ed una distribuzione simile, ma le ali atrofizzate, che in un primo momento non avevo osservato bene, lascerebbero propendere per A.oscari).


Top
profilo
MessaggioInviato: 03/07/2011, 18:32 
Avatar utente

Iscritto il: 25/02/2009, 20:08
Messaggi: 1447
Località: Paceco - Trapani
Nome: Luigi Barraco
perfetto, grazie ;)

_________________
:D Gigi


Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo
Pagina 2 di 3 [ 33 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: