Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 24/02/2020, 6:26

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Anogcodes rufiventris (Scopoli, 1763) Dettagli della specie

31.V.2012 - ITALIA - Veneto - VE, Lido di Venezia (San Nicolò)


nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 13 messaggi ]
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 01/06/2012, 20:31 
Avatar utente

Iscritto il: 05/09/2011, 17:28
Messaggi: 2534
Nome: Leonida GRAZIOLI
A vederla in natura su fiore di pitosforo ero convinto fosse una specie appartenente alla famiglia Oedemeridae, ma vista in fotografia mi sorgono molti dubbi..
Ciao a tutti
Leonida


S. Nicolò 31.V.2012 041a.jpg

S. Nicolò 31.V.2012 040a.jpg

S. Nicolò 31.V.2012 039a.jpg

Top
profilo
MessaggioInviato: 01/06/2012, 20:42 
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2009, 22:20
Messaggi: 31314
Località: Roma
Nome: Maurizio Gigli
E' un Oedemeridae, ma non riesco ad individuare la specie. Non sono nemmeno sicuro del genere! Forse Nacerdes?

_________________
Maurizio Gigli
http://utenti.romascuola.net/bups
http://bup.xoom.it/


Top
profilo
MessaggioInviato: 01/06/2012, 21:43 
Avatar utente

Iscritto il: 05/09/2011, 17:28
Messaggi: 2534
Nome: Leonida GRAZIOLI
Grazie Maurizio.
Forse si tratta di Anogcodes rufiventris (Scopoli, 1763). In internet ci sono molte immagini simili alle mie che rispondono a questa specie. Vediamo se qualcuno conosce questo coleottero, in caso contrario Oedemeridae sp.
Ciao
Leonida


Top
profilo
MessaggioInviato: 01/06/2012, 22:16 
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2009, 22:20
Messaggi: 31314
Località: Roma
Nome: Maurizio Gigli
Probabilmente hai ragione. Mi pare di ricordare che da qualche parte si era discusso della distinzione tra questa e un'altra specie.

_________________
Maurizio Gigli
http://utenti.romascuola.net/bups
http://bup.xoom.it/


Top
profilo
MessaggioInviato: 02/06/2012, 9:59 
Avatar utente

Iscritto il: 09/07/2011, 13:43
Messaggi: 2209
Località: Marmirolo (MN)
Nome: Maura Bocci
Oppure Anogcodes ustulatus (Scopoli 1763) :roll:

_________________
Maura
(Mitakuye oyasin)


Top
profilo
MessaggioInviato: 02/06/2012, 15:46 
Avatar utente

Iscritto il: 05/09/2011, 17:28
Messaggi: 2534
Nome: Leonida GRAZIOLI
Maura ha scritto:
Oppure Anogcodes ustulatus (Scopoli 1763) :roll:


In effetti la somiglianza c’e, ma ci sono anche le differenze che io non sono in grado di apprezzare.
Credo sia questo il caso in cui sia necessario l’intervento dello specialista che ti dica senza esitazione di quale specie si tratta o che le immagini non sono sufficienti a stabilire l’identità dell’esemplare fotografato.
Grazie, comunque, per il vostro intervfento
Ciao
Leonida


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Anogcodes sp. - Oedemeridae
MessaggioInviato: 27/02/2018, 17:30 
Avatar utente

Iscritto il: 21/05/2009, 14:59
Messaggi: 6346
Località: Casinalbo (MO)
Nome: Riccardo Poloni
In teoria bisognerebbe controllare alcuni caratteri, ma l'habitus e la colorazione delle elitre di questa specie almeno in Italia sono abbastanza stabili da quel che so. Direi che al 99% si può confermare :ok:

_________________
Riccardo Poloni
La dignità degli elementi
la libertà della poesia,
al di là dei tradimenti degli uomini
è magia, è magia, è magia...
Negrita, Rotolando verso sud


Top
profilo
MessaggioInviato: 28/02/2018, 12:43 
Avatar utente

Iscritto il: 05/09/2011, 17:28
Messaggi: 2534
Nome: Leonida GRAZIOLI
Grazie Riccardo
Ciao
Leonida


Top
profilo
MessaggioInviato: 04/03/2018, 14:06 
Avatar utente

Iscritto il: 21/05/2009, 14:59
Messaggi: 6346
Località: Casinalbo (MO)
Nome: Riccardo Poloni
È interessante il fatto che tu riesca a trovare molte specie che generalmente sopravvivono solo in collinano in montagna in piena pianura! Vuol dire che gli ambienti non sono poi così male.

_________________
Riccardo Poloni
La dignità degli elementi
la libertà della poesia,
al di là dei tradimenti degli uomini
è magia, è magia, è magia...
Negrita, Rotolando verso sud


Top
profilo
MessaggioInviato: 10/03/2018, 15:03 
Avatar utente

Iscritto il: 05/09/2011, 17:28
Messaggi: 2534
Nome: Leonida GRAZIOLI
Caro Riccardo,
io da qualche anno mi interesso quasi esclusivamente della fauna e della flora del Lido di Venezia e mi piace dare un nome a ciò che fotografo.
Effettivamente l’isola in cui risiedo, malgrado la speculazione edilizia, è dal punto di vista naturalistico ancora ricca di aree verdi che a volte riservano qualche sorpresa.
Ti saluto
Leonida


Top
profilo
MessaggioInviato: 19/03/2018, 15:17 
Avatar utente

Iscritto il: 21/05/2009, 14:59
Messaggi: 6346
Località: Casinalbo (MO)
Nome: Riccardo Poloni
Non sapevo abitassi proprio sull'isola! Io sono stato un pqio di volte agli alberoni e l'ambiente dunale e retrodunale è ancora ben conservato e ci si trovano diverse cose interedsanti. Mi piacerebbe tra gli altri trovare lo Scarabaeus semipunctatus visto che quest'anno abito a Mirano, magari riesco a fare una capatina dopo entomodena.
Se tu riuscissi a raccogliere i prossimi Oedemeridae sarebbe molto interessante vederli sia perché la loro distribuzione é poco nota sia perché la zona è molto interessante.

_________________
Riccardo Poloni
La dignità degli elementi
la libertà della poesia,
al di là dei tradimenti degli uomini
è magia, è magia, è magia...
Negrita, Rotolando verso sud


Top
profilo
MessaggioInviato: 23/03/2018, 18:29 
Avatar utente

Iscritto il: 05/09/2011, 17:28
Messaggi: 2534
Nome: Leonida GRAZIOLI
Caro Riccardo,
Scarabaeus semipunctatus, un tempo tanto numeroso da dare fastidio ai bagnanti, oggi sull'isola è quasi completamente scomparso; comunque perseverando è possibile trovare ancora qualche esemplare; a me ogni tanto capita, ma quì ci abito, sono in pensione ed esco quasi tutti i giorni.
Per quanto riguarda gli Oedemeridae del Lido a te interessano tutte le specie o solo quella trattata in questo link ?
Ti saluto
Leonida


Top
profilo
MessaggioInviato: 24/03/2018, 0:34 
Avatar utente

Iscritto il: 21/05/2009, 14:59
Messaggi: 6346
Località: Casinalbo (MO)
Nome: Riccardo Poloni
A me interessano tutti gli Oedemeridae di ogni provenienza! Sia del Lido sia di altre zone.
Dopo entomodena cercherò di fare una capatina e cercare sperando di trovare qualche specie interessante.
Un modo per far riprendere la popolazione sarebbe portare a spasso il cane sulla spiaggia, o convincere i bagnanti a fare i loro bisogni en plein air :gh:

_________________
Riccardo Poloni
La dignità degli elementi
la libertà della poesia,
al di là dei tradimenti degli uomini
è magia, è magia, è magia...
Negrita, Rotolando verso sud


Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 13 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron