Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 16/12/2019, 7:12

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Julodis armeniaca armeniaca Marseul 1865 - Buprestidae

20.VII.2007 - TURCHIA - EE, Genc, Harmancik


nuovo argomento
rispondi
Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
Pagina 1 di 3 [ 37 messaggi ]
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 11/02/2016, 1:14 
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2009, 22:20
Messaggi: 31268
Località: Roma
Nome: Maurizio Gigli
Julodis armeniaca armeniaca Marseul 1865

Turchia, Genc, Harmancik, 20.VII.2007, M. Gigli legit

Turchia_Genc_Harmancik_20-VII-2007.JPG



Turchia_Genc_Harmancik_20-VII-2007_b.JPG



Questo è l'ambiente
Turchia_Genc_Harmancik_20-VII-2007_c.JPG


_________________
Maurizio Gigli
http://utenti.romascuola.net/bups
http://bup.xoom.it/


Top
profilo
MessaggioInviato: 11/02/2016, 2:43 
Avatar utente

Iscritto il: 09/06/2012, 20:57
Messaggi: 4167
Località: Mesola (FE)
Nome: Daniele Maccapani
Stavo per chiederti se fosse la specie del tuo avatar, ma poi guardando meglio mi sembra che abbia un profilo un po' più allungato (J. armeniaca).
Quindi a questo punto mi è venuto il dubbio :D Il "tuo" Julodis di che specie è? :hi:

_________________
"Lasciate questo mondo un po' migliore di come lo avete trovato" (Sir Robert Baden Powell)
Immagine Daniele


Top
profilo
MessaggioInviato: 11/02/2016, 9:11 
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2009, 22:20
Messaggi: 31268
Località: Roma
Nome: Maurizio Gigli
Infatti il mio avatar è proprio J. armeniaca armeniaca.
La differenza di proporzioni, oltre al fatto che è abbastanza variabile un po' in tutte le specie di Julodis, dipende anche dal sesso. Quello del mio avatar è un maschio, mentre quella di queste foto è una grossa femmina, che è normalmente di aspetto più allungato.

_________________
Maurizio Gigli
http://utenti.romascuola.net/bups
http://bup.xoom.it/


Top
profilo
MessaggioInviato: 11/02/2016, 9:18 
Avatar utente

Iscritto il: 05/02/2009, 17:28
Messaggi: 2814
Nome: Marco Uliana
Bellissima.
Ah che voglia di Turchia! :p


Top
profilo
MessaggioInviato: 11/02/2016, 9:22 
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2009, 22:20
Messaggi: 31268
Località: Roma
Nome: Maurizio Gigli
Glaphyrus ha scritto:
Bellissima.
Ah che voglia di Turchia! :p

A chi lo dici! Io mi "accontenterei" anche della Basilicata o della Sardegna! Attualmente pure di Maccarese!

_________________
Maurizio Gigli
http://utenti.romascuola.net/bups
http://bup.xoom.it/


Top
profilo
MessaggioInviato: 11/02/2016, 11:35 
 

Iscritto il: 03/02/2015, 11:23
Messaggi: 984
Località: Policoro (MT)
Nome: Giuseppe Cancelliere
Julodis ha scritto:
Glaphyrus ha scritto:
Bellissima.
Ah che voglia di Turchia! :p

A chi lo dici! Io mi "accontenterei" anche della Basilicata o della Sardegna! Attualmente pure di Maccarese!


Se non ricordo male, in un altro post consideravi la possibilità di rinvenire nel sud Italia entità appartenenti alla tribù degli Julodini. Le foto di questi bellissimi ambienti xerici ispirano molto la mia immaginazione, visualizzo alcuni ambienti lucani con analoghe caratteristiche. Pertanto, qualora considerassi la possibilità di avvalerti di un potenziale raccoglitore autoctono, sappi che mi piacerebbe ricevere ogni spunto, indizio, stimolo, disposizione. Ovviamente, ammesso che tu condivida la proposta e che la ricerca abbia senso ;)


Top
profilo
MessaggioInviato: 11/02/2016, 14:34 
Avatar utente

Iscritto il: 21/05/2009, 14:59
Messaggi: 6292
Località: Casinalbo (MO)
Nome: Riccardo Poloni
Molti ambienti del sud Italia sono stati parecchio indagati, penso che se ci fossero stati coleotteri vistosi come le Julodis li avrebbero trovati in tanti anni di ricerche entomologiche ;) . Ovviamente non si può mai escludere nulla.

_________________
Riccardo Poloni
La dignità degli elementi
la libertà della poesia,
al di là dei tradimenti degli uomini
è magia, è magia, è magia...
Negrita, Rotolando verso sud


Top
profilo
MessaggioInviato: 11/02/2016, 14:53 
 

Iscritto il: 03/02/2015, 11:23
Messaggi: 984
Località: Policoro (MT)
Nome: Giuseppe Cancelliere
Plagionotus ha scritto:
Molti ambienti del sud Italia sono stati parecchio indagati, penso che se ci fossero stati coleotteri vistosi come le Julodis li avrebbero trovati in tanti anni di ricerche entomologiche ;) . Ovviamente non si può mai escludere nulla.


E' vero, ma dubito fortemente che si siano potuti indagare tutti gli ambienti e credo ci siano molti posti ancora dove nessun entomologo ha mai messo piede ;)


Top
profilo
MessaggioInviato: 11/02/2016, 16:41 
Avatar utente

Iscritto il: 22/12/2009, 13:31
Messaggi: 8831
Località: Napoli
Nome: Francesco Izzillo
aguaplano ha scritto:
Julodis ha scritto:
Glaphyrus ha scritto:
Bellissima.
Ah che voglia di Turchia! :p

A chi lo dici! Io mi "accontenterei" anche della Basilicata o della Sardegna! Attualmente pure di Maccarese!


Se non ricordo male, in un altro post consideravi la possibilità di rinvenire nel sud Italia entità appartenenti alla tribù degli Julodini. Le foto di questi bellissimi ambienti xerici ispirano molto la mia immaginazione, visualizzo alcuni ambienti lucani con analoghe caratteristiche. Pertanto, qualora considerassi la possibilità di avvalerti di un potenziale raccoglitore autoctono, sappi che mi piacerebbe ricevere ogni spunto, indizio, stimolo, disposizione. Ovviamente, ammesso che tu condivida la proposta e che la ricerca abbia senso ;)

Sappi Giuseppe che Policoro era uno dei posti maggiormente "papabili" ma con ogni evidenza di Julodis non ce ne sono. Piuttosto ho sempre pensato che gli ambienti costieri del sud e ovest della Sicilia potrebbero riservare qualche sorpresa (anche per i Perotis!). :hi:

_________________
Francesco Izzillo


Top
profilo
MessaggioInviato: 11/02/2016, 17:11 
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2009, 22:20
Messaggi: 31268
Località: Roma
Nome: Maurizio Gigli
Quel che accennavo tempo fa era la possibilità che in passato almeno una specie di Julodis possa essere esistita in Sicilia. Ci sarebbe anche una vecchia citazione per quest'isola, presa sul serio da nessuno, che in realtà potrebbe anche essere fondata, e non frutto di errore di cartellinatura. Sarebbe comunque un esemplare mal determinato, come Julodis pilosa, che è specie del Marocco occidentale. Ma quello non sarebbe un problema, perché fa parte del gruppo di J. onopordi, con specie che sono in passato state spesso confuse, e che arriva a Lampedusa.
Io credo, però, che molto probabilmente ora queste bestie in Sicilia non ci siano più, perché a causa del modo di vita delle larve, le loro popolazioni sono state devastate dalle arature profonde permesse dai trattori. Teoricamente non si può escludere che possano esserci ancora su alcuni rilievi xerici della Sicilia occidentale, anche se è molto difficile. Sempre che ci siano mai state.
Si potrebbe pensare che una bestia di queste dimensioni non possa passare inosservata all'occhio di un entomologo, eppure non sono così facili da vedere come sembra. Sembra strano, ma su alcune piante sono molto difficili da vedere. Ricordo ancora la fatica fatta per trovare un po' di Julodis chrysesthes in Tunisia. Dopo anni di tentativi andati a vuoto, un giorno, mentre raggiungevo il Magnani che stava sfasciando la radice di un limoniastro con larve di Sphenoptera, dopo che aveva girato tutto un tratto di semideserto disseminato di piccoli arbusti, per caso ne ho visto un esemplare aggrappato ad un arbusto di non più di 30 cm, zeppo di foglioline succulente verdine e di fiorellini gialli, così come l'insetto è verde ricoperto di pruinosità gialla. In pratica, ci passi affianco e non lo vedi, pur essendo una bestia di tre cm buoni. In un'oretta, ne è uscita fuori una discreta serietta, ma sarebbe bastato non vedere il primo, e avrei continuato a pensare che quella specie fosse introvabile.

Un'altra zona dove stranamente non è mai stato trovato, è la Sardegna, che pure si presterebbe per il tipo di ambiente e considerando le numerose affinità biologiche col Nord Africa, anche tra i Buprestidi. Ancor più strano considerando che il genere vive anche in Spagna e nel Sud della Francia.
Ad Est, invece, una specie raggiunge l'Albania, di due presenti nei Balcani. La penisola italiana sembrerebbe invece che non siano mai riusciti a raggiungerla.

_________________
Maurizio Gigli
http://utenti.romascuola.net/bups
http://bup.xoom.it/


Top
profilo
MessaggioInviato: 11/02/2016, 17:14 
 

Iscritto il: 03/02/2015, 11:23
Messaggi: 984
Località: Policoro (MT)
Nome: Giuseppe Cancelliere
f.izzillo ha scritto:
Sappi Giuseppe che Policoro era uno dei posti maggiormente "papabili" ma con ogni evidenza di Julodis non ce ne sono. Piuttosto ho sempre pensato che gli ambienti costieri del sud e ovest della Sicilia potrebbero riservare qualche sorpresa (anche per i Perotis!).


Interessante Franco, mi piacerebbe capire perché era considerato tale, ma immagino che la risposta sia complessa. Nel caso di Policoro, ad oggi, vale in toto quanto detto da Riccardo, la località è stata indagata in modo approfondito, una bestia così vistosa sarebbe stata già trovata, e le condizioni degli ambienti sono molto diverse dal passato, purtroppo, come sappiamo. Qualche sorpresa potrebbero forse riservarla gli ambienti dell'entroterra tipo quelli presentati in questo argomento?


Top
profilo
MessaggioInviato: 11/02/2016, 17:27 
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2009, 22:20
Messaggi: 31268
Località: Roma
Nome: Maurizio Gigli
aguaplano ha scritto:
Qualche sorpresa potrebbero forse riservarla gli ambienti dell'entroterra tipo quelli presentati in questo argomento?

Quello sembra un habitat potenzialmente adatto. Ma c'è un problema di tipo biogeografico. Se ci fosse una popolazione superstite di Julodis in Basilicata dovrebbe essere imparentata con quelle balcaniche, ma ci credo poco alla possibilità di una popolazione trans-ionica di questo tipo.

Del resto, a mezz'ora di macchina da casa mia c'è un posto, a Maccarese, che sembra perfetto per questo genere di Buprestidi, ma ovviamente non ci sono, purtroppo (in realtà ci sono posti dove ne farebbero volentieri a meno. Per esempio, anni fa, hanno fatto notevoli danni alle piantagioni di eucalipti in Israele).

_________________
Maurizio Gigli
http://utenti.romascuola.net/bups
http://bup.xoom.it/


Top
profilo
MessaggioInviato: 11/02/2016, 17:40 
 

Iscritto il: 03/02/2015, 11:23
Messaggi: 984
Località: Policoro (MT)
Nome: Giuseppe Cancelliere
Julodis ha scritto:
1. non sono così facili da vedere
2. dopo anni di tentativi andati a vuoto
3. per caso ne ho visto un esemplare
4. ci passi affianco e non lo vedi
5. ma sarebbe bastato non vedere il primo, e avrei continuato a pensare che quella specie fosse introvabile.

Ad Est, invece, una specie raggiunge l'Albania, di due presenti nei Balcani. La penisola italiana sembrerebbe invece che non siano mai riusciti a raggiungerla.


I cinque messaggi che ho estrapolato, uniti all'ultima frase, mi pare significhino:
cercarlo ha senso

:roll:


Top
profilo
MessaggioInviato: 11/02/2016, 17:56 
 

Iscritto il: 03/02/2015, 11:23
Messaggi: 984
Località: Policoro (MT)
Nome: Giuseppe Cancelliere
Julodis ha scritto:
Se ci fosse una popolazione superstite di Julodis in Basilicata dovrebbe essere imparentata con quelle balcaniche, ma ci credo poco alla possibilità di una popolazione trans-ionica di questo tipo.
E sulle murge della Puglia?
E' possibile spiegare perché ci credi poco?

Julodis ha scritto:
(in realtà ci sono posti dove ne farebbero volentieri a meno. Per esempio, anni fa, hanno fatto notevoli danni alle piantagioni di eucalipti in Israele)
Non ho capito la considerazione fra parentesi.


Top
profilo
MessaggioInviato: 11/02/2016, 18:12 
 

Iscritto il: 17/12/2015, 11:17
Messaggi: 195
Località: Manduria(TA)
Nome: Andrea Marino
aguaplano ha scritto:
Julodis ha scritto:
(in realtà ci sono posti dove ne farebbero volentieri a meno. Per esempio, anni fa, hanno fatto notevoli danni alle piantagioni di eucalipti in Israele)
Non ho capito la considerazione fra parentesi.


Penso che Maurizio si riferisce al fatto che ci sono posti dove gli Julodis si sono "abituati" ad ambienti che non sono per loro molto favoreli...


Ciao
Andrea :)

_________________
Ciao :hi:
Andrea


Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
Pagina 1 di 3 [ 37 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron