Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 27/05/2019, 9:57

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Latipalpis (Latipalpis) plana plana (A. G. Olivier, 1790) Dettagli della specie

9.VII.2016 - ITALIA - Toscana - LI, Spiaggia delle Tombe, Marina di Campo. Isola d'Elba.


nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 10 messaggi ]
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 26/07/2016, 13:23 
Avatar utente

Iscritto il: 25/04/2016, 19:02
Messaggi: 418
Località: Scandicci
Nome: Carlos R. de Queros
18mm.
Mi ha colpito in testa mentre scendevo verso la spiaggia, tutt’attorno macchia mediterranea.




Grazie 'dell'ascolto'.


DSC_0536.JPG

DSC_0539.JPG

DSC_0527.JPG

Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Buprestidae da ID
MessaggioInviato: 26/07/2016, 13:26 
Avatar utente

Iscritto il: 22/12/2009, 13:31
Messaggi: 8516
Località: Napoli
Nome: Francesco Izzillo
Latipalpis (Latipalpis) plana plana (A. G. Olivier, 1790)

_________________
Francesco Izzillo


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Buprestidae da ID
MessaggioInviato: 26/07/2016, 13:35 
Avatar utente

Iscritto il: 25/04/2016, 19:02
Messaggi: 418
Località: Scandicci
Nome: Carlos R. de Queros
Grazie! :)


Top
profilo
MessaggioInviato: 26/07/2016, 18:24 
Avatar utente

Iscritto il: 05/09/2013, 19:44
Messaggi: 459
Località: BUSSETO PARMA
Nome: Gildo Passera
BEL COLPO :lol1: :lol1: è sempre una bella bestiola


Top
profilo
MessaggioInviato: 26/07/2016, 19:47 
Avatar utente

Iscritto il: 25/04/2016, 19:02
Messaggi: 418
Località: Scandicci
Nome: Carlos R. de Queros
Infatti, appena l'ho vista per terra dopo lo scontro mi sono :lov3:


Top
profilo
MessaggioInviato: 27/07/2016, 11:34 
 

Iscritto il: 03/02/2015, 11:23
Messaggi: 984
Località: Policoro (MT)
Nome: Giuseppe Cancelliere
che meraviglia, spero di sbatterci contro anche io :mrgreen:


Top
profilo
MessaggioInviato: 27/07/2016, 12:02 
Avatar utente

Iscritto il: 22/12/2009, 13:31
Messaggi: 8516
Località: Napoli
Nome: Francesco Izzillo
aguaplano ha scritto:
che meraviglia, spero di sbatterci contro anche io :mrgreen:

Bestia esclusivamente di quercia; principalmente leccio ma anche roverella, rovere, etc...

_________________
Francesco Izzillo


Top
profilo
MessaggioInviato: 27/07/2016, 12:03 
 

Iscritto il: 03/02/2015, 11:23
Messaggi: 984
Località: Policoro (MT)
Nome: Giuseppe Cancelliere
f.izzillo ha scritto:
Bestia esclusivamente di quercia; principalmente leccio ma anche roverella, rovere, etc...

:ok: è solo una questione di tempo


Top
profilo
MessaggioInviato: 27/07/2016, 16:05 
Avatar utente

Iscritto il: 25/04/2016, 19:02
Messaggi: 418
Località: Scandicci
Nome: Carlos R. de Queros
aguaplano ha scritto:
f.izzillo ha scritto:
Bestia esclusivamente di quercia; principalmente leccio ma anche roverella, rovere, etc...

:ok: è solo una questione di tempo



:ok: :ok: :ok:


Top
profilo
MessaggioInviato: 28/07/2016, 8:12 
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2009, 22:20
Messaggi: 31064
Località: Roma
Nome: Maurizio Gigli
aguaplano ha scritto:
f.izzillo ha scritto:
Bestia esclusivamente di quercia; principalmente leccio ma anche roverella, rovere, etc...

:ok: è solo una questione di tempo

Dalle parti tue sarà difficile. E' una specie delle coste tirreniche, anche se ultimamente è stata trovata ad Imola. A parte questa località anomala, tutte le altre citazioni italiane sono per la fascia tirrenica dalla Liguria alla Campania (fin verso Napoli), e per la Sardegna. C'è poi una citazione dubbia per la Sicilia, che non so se sia mai stata confermata da ritrovamenti recenti. Comunque tutto può essere, visto che oltre alla ssp tipica, di Italia, Francia e Spagna (sempre lungo la fascia mediterranea), c'è poi la ssp. berytensis, praticamente uguale, che vive in Libano, Siria, Turchia SE e Iran (altra distribuzione geografica strana).

In ogni caso, questa è una specie non facilissima da trovare da adulto in attività, a meno che non sia veramente in gran numero, perché tende a stare sulle chiome degli alberi, per cui si trova solo quando occasionalmente scende più in basso, o ci finisce addosso, forse scambiandoci per alberi, o perché casualmente cade a terra, o si trova morta.

Invece, se c'è, è facilissima da trovare nel periodo invernale spaccando i rami in cui si sviluppa, perché la metamorfosi si compie in autunno e passa tutto l'inverno come adulto in celletta, 1 o 2 cm all'interno dello spessore del legno, normalmente in rami morti che cominciano a deteriorarsi, dello spessore da circa 5 cm in su. Preferisce i rami alti, sugli alberi, ma può attaccare anche rami più in basso, o anche tronchi morti ma non troppo grandi, e non è difficile trovarla nei rami morti caduti a terra dopo giornate di forte vento. A volte attacca rami col legno così indebolito dai funghi che si sfasciano semplicemente torcendoli con le mani, altre volte sta in legno più consistente.

Come piante ospiti, gli va bene tutto il genere Quercus, a condizione che sia nella fascia costiera o, un po' più nell'interno, fino alla zona collinare, ma sempre in ambienti relativamente caldi, con buona esposizione al sole.

_________________
Maurizio Gigli
http://utenti.romascuola.net/bups
http://bup.xoom.it/


Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 10 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: