Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 25/04/2019, 20:37

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Eurythyrea micans (Fabricius, 1792) Dettagli della specie

18.VII.2017 - ITALIA - Lombardia - MI, Milano città


nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 11 messaggi ]
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 18/07/2017, 21:26 
Avatar utente

Iscritto il: 14/03/2009, 12:59
Messaggi: 2297
Località: Milano
Nome: Gabriele Franzini
Un altro tassello di Centro Italia è arrivato sin qua.
eury_micans_mi.jpg


In una discussione precedente veniva riportata una vecchia segnalazione per Milano, ma la Tangenziale Est con il suo traffico è a un passo da dove l'ho trovata, e il dubbio che sia di importazione è d'obbligo anche in questo caso.

:hi: :hi: G.


Top
profilo
MessaggioInviato: 18/07/2017, 23:53 
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2009, 22:20
Messaggi: 31052
Località: Roma
Nome: Maurizio Gigli
Dato molto interessante. E non è l'unica specie che sta allargando il suo areale.

_________________
Maurizio Gigli
http://utenti.romascuola.net/bups
http://bup.xoom.it/


Top
profilo
MessaggioInviato: 19/07/2017, 8:46 
 

Iscritto il: 05/05/2010, 11:56
Messaggi: 897
Nome: Giuseppe Mariani
Julodis ha scritto:
Dato molto interessante. E non è l'unica specie che sta allargando il suo areale.

il 22-VII-2012 ne è stato rinvenuto un esemplare all'interno del parco Nord Milano, zona boschetto nei pressi del laghetto nuovo durante un giro di servizio da un mio collega G.E.V.,

Giuseppe Mariani :hi:


Top
profilo
MessaggioInviato: 19/07/2017, 10:05 
Avatar utente

Iscritto il: 05/02/2009, 17:44
Messaggi: 2075
Nome: Augusto Franzini
A questo punto, segnalo anche io che ne ho rinvenuto due cadaveri quest'inverno, sotto la scorza di un grosso pioppo, a Garbagnate Milanese. Stupidamente non li ho tenuti, ma non credo che ci sia possibilità di errore. Ormai :gh: è dei nostri!

_________________
Augusto (aug)
Prediction is very difficult, especially about the future (Niels Bohr, fisico)


Top
profilo
MessaggioInviato: 19/07/2017, 12:06 
 

Iscritto il: 06/02/2009, 9:09
Messaggi: 408
Località: Milano
Nome: Nicola Pilon
io 5-6 anni fa circa ho trovato al Parco delle Cave (Milano W) un elitra che però non sapevo se attribuire a micans o austriaca.
Nic


Top
profilo
MessaggioInviato: 19/07/2017, 18:05 
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2009, 22:20
Messaggi: 31052
Località: Roma
Nome: Maurizio Gigli
mascalzonepadano ha scritto:
io 5-6 anni fa circa ho trovato al Parco delle Cave (Milano W) un elitra che però non sapevo se attribuire a micans o austriaca.
Nic

Considerato l'ambiente, Eurythyrea austriaca, legata a conifere del genere Abies, si può escludere con una certa sicurezza, mentre si tratta proprio di ambiente da E. micans, normalmente legata ai pioppi (comunque, se hai ancora l'elitra, si può riconoscere anche dal colore, perché austriaca non presenta mai le tonalità rossastre o dorate sul bordo esterno dell'elitra, presenti invece, in genere, in micans).

A questo punto, direi che la si può considerare stabilmente presente in zona.

_________________
Maurizio Gigli
http://utenti.romascuola.net/bups
http://bup.xoom.it/


Top
profilo
MessaggioInviato: 20/07/2017, 8:12 
 

Iscritto il: 01/01/2011, 0:08
Messaggi: 90
Nome: Paolo Missori
Posso ipotizzare che il Po o il Ticino sia la via aerea con la quale Eurythyrea micans entra (o rientra) a Milano, ovviamente attraverso la distribuzione del pioppo lungo i fiumi? La distanza con Google tra Milano e Po è 32 kilometri, 25 km tra Ticino e Milano. Ho visto molto spesso la sua presenza in prossimità di fiumi o torrenti, sempre su pioppi. :D


Top
profilo
MessaggioInviato: 20/07/2017, 15:51 
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2009, 22:20
Messaggi: 31052
Località: Roma
Nome: Maurizio Gigli
missorp ha scritto:
Posso ipotizzare che il Po o il Ticino sia la via aerea con la quale Eurythyrea micans entra (o rientra) a Milano, ovviamente attraverso la distribuzione del pioppo lungo i fiumi? La distanza con Google tra Milano e Po è 32 kilometri, 25 km tra Ticino e Milano. Ho visto molto spesso la sua presenza in prossimità di fiumi o torrenti, sempre su pioppi. :D

Non trascurare i filari di pioppi lungo le strade o tra i campi, lungo i fossi. Qui a Roma attacca tranquillamente i pioppi ibridi, e i piramidali, che vengono spesso usati proprio nei filari. Anzi, sono i pioppi più attaccati.

_________________
Maurizio Gigli
http://utenti.romascuola.net/bups
http://bup.xoom.it/


Top
profilo
MessaggioInviato: 21/07/2017, 7:53 
Avatar utente

Iscritto il: 22/12/2009, 13:31
Messaggi: 8457
Località: Napoli
Nome: Francesco Izzillo
gabrif ha scritto:
Un altro tassello di Centro Italia è arrivato sin qua.
eury_micans_mi.jpg

In una discussione precedente veniva riportata una vecchia segnalazione per Milano, ma la Tangenziale Est con il suo traffico è a un passo da dove l'ho trovata, e il dubbio che sia di importazione è d'obbligo anche in questo caso.

:hi: :hi: G.

Maschio oltretutto.

_________________
Francesco Izzillo


Top
profilo
MessaggioInviato: 21/07/2017, 8:27 
Avatar utente

Iscritto il: 06/11/2011, 23:59
Messaggi: 1014
Località: Casola Valsenio
Nome: Carlo Arrigo Casadio
A Imola (provincia di Bologna) è quasi infestante sui pioppi e salici morenti. A febbraio nella zona industriale ho abbattuto un grosso pioppo nero completamente secco (era pericoloso per i capannoni di uno stabilimento) e tagliando il tronco ho notato alcune larve di buprestide e così ho deciso di portarmene a casa una piccola fetta (un cilindro di 50 cm di diametro per 35 cm di altezza).
Con i primi caldi hanno iniziato ad uscire decine di grosse formiche nere tanto che pensavo di buttarlo ma ai primi di giugno ho avuto la gradita sorpresa, tre maschi e due femmine di Eurythyrea micans si aggiravano per il contenitore con la fetta di pioppo.
Nel giro di tre settimane ne sono usciti 42 esemplari :shock: :shock: di cui molti maschi :p :p
Considerando che si trattava solo di una piccola parte del tronco e che sul posto ci sono parecchi pioppi morti o morenti mi viene da pensare che ci possano essere migliaia di esemplari.
Inoltre la settimana scorsa ho visto tre femmine su di un salice morente al parco del lungofiume (dove 5 anni fa trovai i primi esemplari), sulla stessa pianta ho anche raccolto diverse Dicerca aenea.

_________________
Carlo Arrigo

"Solo un entomologo può capire il piacere da me provato nel cacciare per ore in qua e in là, sotto il sole cocente, tra i rami e i ramoscelli e la corteccia degli alberi caduti"
Alfred Russel Wallace


Top
profilo
MessaggioInviato: 21/07/2017, 9:27 
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2009, 22:20
Messaggi: 31052
Località: Roma
Nome: Maurizio Gigli
A dimostrazione del fatto che si sta comportando da alloctono arrivato da poco, in quelle zone.
Una volta superato l'Appennino e raggiunta la Pianura Padana, con tutti i pioppi che ci sono, e le condizioni climatiche attuali, era prevedibile che aumentasse velocemente.

_________________
Maurizio Gigli
http://utenti.romascuola.net/bups
http://bup.xoom.it/


Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 11 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: