Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 23/10/2020, 12:33

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Trachys lichtensteini Buysson, 1918 Dettagli della specie

12.V.2015 - ITALIA - Umbria - PG, Passignano sul Trasimeno PG.


nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 7 messaggi ]
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 04/09/2017, 15:23 
 

Iscritto il: 23/07/2011, 16:51
Messaggi: 390
Nome: MARIO LUNA
Trachys lichtensteini Buysson, 1918

In riferimento ad una mia discussione di cui non si è giunti ad una determinazione certa per il Trachys lichtensteini con messaggio inviato 22/05/2016, inserisco una nuova discussione (con lo scopo di non creare confusione con la precedente) con aggiunta di alcune foto per fare maggiore chiarezza per la determinazione della specie. Dopo aver esaminato con cura alcuni esemplari di Trachys lichtensteini raccolti scrupolosamente solo su piantine erbacee di Poterium muricatum sono arrivato con certezza a stabilire che si tratta del Trachys lichtensteini. Ho anche voluto sentire in merito il parere di alcuni noti esperti del genere Buprestidae, non solo italiani ma anche europei e tutti hanno convalidato la determinazione da me fatta. Ne è seguita una pubblicazione scientifica che si può richiedere presso il seguente indirizzo: Società per gli Studi Naturalistici della Romagna CP 143 I-48012 Bagnocavallo (RA) sede legale: Cesena, Piazza Zangheri, 6 http://www.ssnr.it oppure info@ssnr.it Quaderno di Studi e Notizie di Storia Naturale della Romagna.
Quad. Studi Nat. Romagna, 45: 109-123 (giugno 2017) ISSN 1123-6787
Luna Mario Trachys lichtensteini, Trachys menthae e Trachys fragariae nel Preappennino umbro in provincia di Perugia (Insecta: Coleoptera: Buprestidae).
Nel frattempo se qualcuno è interessato solo ad avere un pdf in forma del tutto privata può farne richiesta inviandomi un MP Inserendo il proprio indirizzo elettronico.
Le foto postate evidenziano alcuni caratteri essenziali del Trachys lichtensteini.

:hi: :hi:

Mario


edeago e armature genitali di Trachys lichtensteini ingrandite al microscopio
3.jpg

Confronto di tre edeago di exx. stessa specie
4.jpg

Confronto tra exx. stessa specie in visione dorsale
5.jpg

Confronto tra exx. stessa specie in visione ventrale
6.jpg

Apofisi prosternali di exx. della stessa specie a confronto.
7.jpg

Apophisi prosternale ingrandita
2 .jpg

particolare dell'unghia
8.jpg

Trachys lichtensteini visione dorsale
1 .jpg

Top
profilo
MessaggioInviato: 04/09/2017, 22:39 
Avatar utente

Iscritto il: 22/12/2009, 13:31
Messaggi: 9446
Località: Napoli
Nome: Francesco Izzillo
Ottimo, Mario! :hi:

_________________
Francesco Izzillo


Top
profilo
MessaggioInviato: 05/09/2017, 12:58 
Avatar utente

Iscritto il: 10/05/2010, 22:31
Messaggi: 4050
Località: Follonica (GR)
Nome: marco bastianini
Molto interessante e molto belle ed utili le foto. :ok: :ok: :ok:

_________________
:to: Marco


Top
profilo
MessaggioInviato: 05/09/2017, 13:17 
Avatar utente

Iscritto il: 19/06/2012, 14:35
Messaggi: 5204
Località: Alfonsine (RA)
Nome: Marco Villani
Belle immagini :ok: .
Complimenti, non vedo l'ora di leggere il lavoro sui Quaderni :) .
:hi:

_________________
La natura non conosce pause nel progresso e nello sviluppo, ed attacca la sua maledizione su tutta l'inattività.” [GOETHE]


Top
profilo
MessaggioInviato: 06/09/2017, 8:15 
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2009, 22:20
Messaggi: 31492
Località: Roma
Nome: Maurizio Gigli
Finalmente delle foto utili a distinguere i caratteri specifici. Grazie Mario.

_________________
Maurizio Gigli
http://utenti.romascuola.net/bups
http://bup.xoom.it/


Top
profilo
MessaggioInviato: 06/09/2017, 20:33 
 

Iscritto il: 23/07/2011, 16:51
Messaggi: 390
Nome: MARIO LUNA
Grazie a tutti per quanto avete scritto, grazie ancora. Il trachys lichtensteini senza dubbio mi ha impegnato più del T. menthae vista la scarsità di materiale bibliografico esistente in merito, difficile o impossibile da reperire. Uno studio approfondito sia morfologico che biologico della specie, non trascurando poi l'infinite uscite con esito negativo per ritrovarlo non trascurando poi probabilmente la rarità stessa della specie almeno riscontrata in Umbria queste sono state le difficoltà incontrate. Stesso discorso fatto per il T. menthae riguardo le foto spero che siano utili per la comparazione.

:hi: :hi:

Mario


Top
profilo
MessaggioInviato: 12/09/2017, 23:19 
Avatar utente

Iscritto il: 18/02/2009, 0:24
Messaggi: 3839
Località: Asciano (Siena)
Nome: Andrea Petrioli
In ritardo mi unisco al coro del complimenti!!!!

Bravo Mario :hp: :hp: :hp:

_________________
:hi:
______
Andrea


Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 7 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: