Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 19/08/2019, 16:48

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Diplocoelus fagi Guérin-Méneville, 1844 - Biphyllidae

15.XI.2014 - ITALIA - Sicilia - PA, San Mauro Castelverde: Vallone Trifoglio (940 m s.l.m.)


nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 10 messaggi ]
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 09/03/2015, 22:33 
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2010, 11:51
Messaggi: 3841
Località: Messina - Motta Sant'Anastasia (CT)
Nome: Giovanni Altadonna
Continuo con i subcorticicoli.
Endomychidae? Erotylidae? Nitidulidae? A voi la sentenza. :)

Dimensioni: 3.5 mm

Image84 3.5 mm.jpg


_________________
"L' uomo che è cieco alle bellezze della natura ha perduto metà del piacere di vivere"
Sir Robert Baden Powell

Giovanni Altadonna


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Endomychidae (?) da ID
MessaggioInviato: 09/03/2015, 22:48 
Avatar utente

Iscritto il: 09/06/2012, 20:57
Messaggi: 4157
Località: Mesola (FE)
Nome: Daniele Maccapani
Ciao Giovanni :birra:
Credo sia un Biphyllidae :)
Ma ammesso che la famiglia sia questa, alla specie non ci arrivo :oops: :hi:

_________________
"Lasciate questo mondo un po' migliore di come lo avete trovato" (Sir Robert Baden Powell)
Immagine Daniele


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Endomychidae (?) da ID
MessaggioInviato: 09/03/2015, 23:45 
 

Iscritto il: 21/09/2009, 9:34
Messaggi: 1521
Località: Padova
Nome: Gianfranco Salvato
Caro Giovanni
Con queste foto...vuoi proprio prendermi in castagna? :gun:

Se a metà delle elitre ha la peluria "spettinata" (vedi foto su sito Polonia) è il "Diplocoelus fagi", Biphyllidae, altrimenti :non so!.

Ciao
Gianfranco


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Endomychidae (?) da ID
MessaggioInviato: 10/03/2015, 8:16 
Avatar utente

Iscritto il: 02/12/2012, 18:53
Messaggi: 201
Località: roma
Nome: alessandro bruno biscaccianti
senz'altro D. fagi, con la clava di tre articoli ben sviluppati può essere solo lui...
ciao, ale


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Endomychidae (?) da ID
MessaggioInviato: 10/03/2015, 20:16 
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2010, 11:51
Messaggi: 3841
Località: Messina - Motta Sant'Anastasia (CT)
Nome: Giovanni Altadonna
Grazie a tutti e tre. :ok:

_________________
"L' uomo che è cieco alle bellezze della natura ha perduto metà del piacere di vivere"
Sir Robert Baden Powell

Giovanni Altadonna


Top
profilo
MessaggioInviato: 11/03/2015, 3:15 
Avatar utente

Iscritto il: 09/06/2012, 20:57
Messaggi: 4157
Località: Mesola (FE)
Nome: Daniele Maccapani
Ma autore e anno di descrizione sono Guérin-Méneville, 1844 o (Chevrolat, 1837) ? :?
Sul forum ho trovato entrambe queste versioni :hi:

_________________
"Lasciate questo mondo un po' migliore di come lo avete trovato" (Sir Robert Baden Powell)
Immagine Daniele


Top
profilo
MessaggioInviato: 12/03/2015, 0:55 
 

Iscritto il: 21/09/2009, 9:34
Messaggi: 1521
Località: Padova
Nome: Gianfranco Salvato
Per me è giusto: (Chevrolat, 1837).
Ciao
Gianfranco


Top
profilo
MessaggioInviato: 12/03/2015, 10:39 
Avatar utente

Iscritto il: 02/12/2012, 18:53
Messaggi: 201
Località: roma
Nome: alessandro bruno biscaccianti
la cosa è un po' controversa, dovrei ricontrollare la descrizione originale e il codice di nomenclatura, comunque l'autore e l'anno corretti dovrebbero essere Guérin-Méneville, 1838 (senza parentesi). Chevrolat, se non erro, è citato nella descrizione ma formalmente l'autore non è lui... quando avrò un po' di tempo posso verificare se vi interessa...
a presto,
ale


Top
profilo
MessaggioInviato: 12/03/2015, 22:46 
 

Iscritto il: 21/09/2009, 9:34
Messaggi: 1521
Località: Padova
Nome: Gianfranco Salvato
alebisca ha scritto:
la cosa è un po' controversa, dovrei ricontrollare la descrizione originale e il codice di nomenclatura, comunque l'autore e l'anno corretti dovrebbero essere Guérin-Méneville, 1838 (senza parentesi). Chevrolat, se non erro, è citato nella descrizione ma formalmente l'autore non è lui... quando avrò un po' di tempo posso verificare se vi interessa...
a presto,
ale




Caro Alessandro
A me risulta che Chevrolat nel 1837 ha descritto un Tryphyllus (o Biphyllus?) fagi; poi nel 1844 Guérin-Méneville ha descritto il genere Diplocoelus. (Da Fauna Paleartica)
Comunque è uno dei vari casi in cui ci sono dei dubbi.
Ciao
Gianfranco


Top
profilo
MessaggioInviato: 13/03/2015, 9:18 
Avatar utente

Iscritto il: 02/12/2012, 18:53
Messaggi: 201
Località: roma
Nome: alessandro bruno biscaccianti
controllerò i lavori originali, concordo che è una delle tante cose da dirimere codice alla mano (insomma lavoro da avvocato...)!


Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 10 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: