Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 18/01/2018, 13:39

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Hydrochus sp. - Hydrochidae

VI.2009 - ITALIA - Emilia-Romagna - BO, Lizzano in Belvedere, Corno alle Scale


nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 3 messaggi ]
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Hydrochus sp. - Hydrochidae
MessaggioInviato: 03/07/2009, 23:23 
Avatar utente

Iscritto il: 05/02/2009, 17:25
Messaggi: 4762
Località: Zola Predosa (BO)
Nome: Loris Colacurcio
Dal Corno alle Scale, scendendo qualche chilometro, mi sono fermato "a naso" in una piccola piazzola di sosta ed ho cominciato a vagare senza meta.....dopo una piccola collina c'era un minuscolo laghetto, anzi una pozza d'acqua dove sguazzavano centinaia di coleotteri....e girini !

Tra gli altri (alcuni ve li posto fra poco) ho trovato un paio di meravigliosi Hydraenidi mai visti prima e dalla splendida livrea metallica.....direi senza ombra di dubbio appartenenti al genere Hydrochus.

Eccone due esemplari, non so se uno è immaturo o se si tratta di un'altra specie.

Hydrocus 01c Corno.JPG



Hydrocus 02 Corno.jpg


_________________
Loris


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Hydrochus - Hydraenidae
MessaggioInviato: 04/07/2009, 19:53 
Avatar utente

Iscritto il: 17/05/2009, 11:39
Messaggi: 253
Località: Luxembourg
Nome: Francesco Vitali
Non conosco queste bestie... ma si può sempre guardare il Porta. ;)
I caratteri però non li vedo bene. Puoi dirmi se e quali interstrie (intervalli tra punti) sono elevati a carena nella parte posteriore?

_________________
Francesco Vitali


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Hydrochus - Hydraenidae
MessaggioInviato: 04/07/2009, 23:23 
Avatar utente

Iscritto il: 06/02/2009, 9:15
Messaggi: 1368
Località: Vigevano PV
Nome: Danilo Mario Piccolino
:oops: Stò per dire la mia stupidaggine serale....controllando il Pirisinu mi è venuto il sospetto che si possa trattare dell' Hydrochus angustatus Germar.

Vale sempre la domanda di Francesco sulle interstrie elitrali per poter andare avanti.

Nel caso che l'esemplare presenti all'esame della parte le interstrie elitrali terza e quinta convesse ( non carenate) e all'estremo apicale delle elitre vi sia una fossetta translucida grande più di due punti considerati assieme siamo in presenza dell' angustatus.

Segnalato di Emilia, vive in acque ferme in generale, anche astatiche presenta una lunghezza di 2,5-3,8 mm. il capo con intensi riflessi metallici verdi bronzati. ( Fonte: Pirisinu, 1981)

:oops: Naturalmente non avendoli osservati mai ( gli Hydrochus) potrei sbagliarmi alla grande.

:hi:

_________________
Danilo


Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 3 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: