Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 24/08/2019, 20:32

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Irochrotus sp. - Scutelleridae

3.X.2015 - ITALIA - Basilicata - MT, Policoro


nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 7 messaggi ]
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Irochrotus sp. - Scutelleridae
MessaggioInviato: 03/10/2015, 21:49 
 

Iscritto il: 03/02/2015, 11:23
Messaggi: 984
Località: Policoro (MT)
Nome: Giuseppe Cancelliere
Mi basterebbe conoscere la famiglia, grazie. :hi:
IMG_9712.JPG



IMG_9732.JPG

Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: quale coleottero?
MessaggioInviato: 03/10/2015, 22:02 
Avatar utente

Iscritto il: 18/02/2009, 0:24
Messaggi: 3754
Località: Asciano (Siena)
Nome: Andrea Petrioli
.......ma non potrebbe essere una 'cimice'?

_________________
:hi:
______
Andrea


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: quale coleottero?
MessaggioInviato: 03/10/2015, 22:08 
 

Iscritto il: 03/02/2015, 11:23
Messaggi: 984
Località: Policoro (MT)
Nome: Giuseppe Cancelliere
:no: direi di no però mi ci fai pensare... mah! Con tutti quei peli si vedeva poco...
Anillus ha scritto:
.......ma non potrebbe essere una 'cimice'?


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: quale coleottero?
MessaggioInviato: 03/10/2015, 22:36 
Avatar utente

Iscritto il: 19/06/2012, 14:35
Messaggi: 4902
Località: Alfonsine (RA)
Nome: Marco Villani
In realtà è proprio una cimice...
Genere Irochrotus, Scutelleridae

_________________
La natura non conosce pause nel progresso e nello sviluppo, ed attacca la sua maledizione su tutta l'inattività.” [GOETHE]


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: quale coleottero?
MessaggioInviato: 04/10/2015, 8:04 
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2009, 22:20
Messaggi: 31147
Località: Roma
Nome: Maurizio Gigli
aguaplano ha scritto:
:no: direi di no però mi ci fai pensare... mah! Con tutti quei peli si vedeva poco...
Anillus ha scritto:
.......ma non potrebbe essere una 'cimice'?

Errore comprensibile. Alcuni Scutelleridae, come questo, possono facilmente ingannare, a prima vista, e sembrare dei Tenebrionidae. Alcuni addirittura possono essere scambiati per dei Buprestidae!
Nel dubbio, a parte l'apprato boccale, che è determinante, basta guardare le antenne. Negli Scutelleridae, come in gran parte degli Eterotteri, sono composte da 5 articoli, mentre nei Coleotteri sono in genere intorno al doppio (di solito 11).

Per la specie, che non so se potrà essere determinata da foto. Ho anche notato una discrepanza tra la checklist della Fauna d'Italia, in cui è scritto:
Irochrotus lanatus (Pallas, 1773) (S, Si)
Irochrotus maculiventris (Germar, 1839) (Si)
ovvero in Italia meridionale viene indicato solo I. lanatus...

... e Faunaeur, in cui viene indicata, per I. lanatus, questa distribuzione
legFE.jpg


Immagine

e per I. maculiventris quest'altra:
legFE.jpg


Immagine


Da queste due mappe maculiventris sembrerebbe essere diffuso nell'area mediterranea, mentre lanatus avrebbe una distribuzione più gravitante sull'area pontica, anche se le zone per cui i dati vengono dichiarati non disponibili (presumo che sia presente il genere, ma non sia stata confermata la specie) sono un po' troppe per capirci qualcosa.

_________________
Maurizio Gigli
http://utenti.romascuola.net/bups
http://bup.xoom.it/


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: quale coleottero?
MessaggioInviato: 04/10/2015, 10:13 
 

Iscritto il: 03/02/2015, 11:23
Messaggi: 984
Località: Policoro (MT)
Nome: Giuseppe Cancelliere
Grazie Maurizio per aver reso più elegante la mia gaffe :oooner:, sei un signore! Devo rispolverare le nozioni di base. Ora lo vedo anche io l'emittero. Il cervello fa strani scherzi, ti fa vedere quello che vuol vedere. Grazie a tutti :ok:


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: quale coleottero?
MessaggioInviato: 04/10/2015, 15:13 
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2009, 22:20
Messaggi: 31147
Località: Roma
Nome: Maurizio Gigli
Ovviamente, gli Scutelleridae si riconoscono subito dai Coleooteri per la mancanza delle sutura elitrale, visto che sono coperti dal gigantesco scutello, da cui il nome, e non dalle elitre. Ma in questo genere è difficile accorgersene, con tutto quel pelo!

Credo comunque che sia un ritrovamento non comune, per la fauna italiana.

_________________
Maurizio Gigli
http://utenti.romascuola.net/bups
http://bup.xoom.it/


Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 7 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: