Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 20/10/2020, 10:51

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Adattamenti dei tarsi anteriori nei maschi di Dytiscidae



nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 15 messaggi ]
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 22/02/2011, 13:23 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 02/02/2009, 23:30
Messaggi: 6781
Località: Capaci (Pa)
Nome: Marcello Romano
Continuo a testare il nuovo obiettivo Canon MP-E 65mm e sto provando a fotografare alcuni preparati in vetrino, che fanno parte della raccolta di mio padre.
All'inizio della sua avventura entomologica, alla fine degli anni '50 (io ero ancora in fasce), mio padre ritirò dalla N. BOUBEE di Parigi, alcuni vetrini con preparati vegetali e animali.
A distanza di più di 50 anni da quell'acquisto, molti di questi vetrini risentono degli "acciacchi del tempo".
Qualcuno è lineato e la maggior parte sono ingialliti.
In questo stato si trovava il vetrino che ho fotografato ed ho dovuto quindi lavorarci su per correggere alcune dominanti gialle, ma avevo piacere di condividere con voi questa zampa anteriore di Dytiscus sp. maschio, che mostra il tarso anteriore dilatato in forma di ventosa per meglio aderire sulle elitre della femmina durante la copula.


Zampa_ditisco.jpg


cliccare sull'immagine per ingrandirla

_________________
:hi: Marcello Romano


Top
profilo
MessaggioInviato: 22/02/2011, 13:28 
Avatar utente

Iscritto il: 26/03/2010, 14:55
Messaggi: 5828
Località: Romania
Nome: Cosmin-Ovidiu Manci
bellooooooooo !!!
MP-E is the best :)

_________________
Cosmin-Ovidiu Manci
**********************
cosmln's place - my blog
just insects
Dragonflies of Romania


Top
profilo
MessaggioInviato: 22/02/2011, 13:37 
Avatar utente

Iscritto il: 17/02/2009, 0:05
Messaggi: 8466
Località: Isola d'Elba - Arcipelago Toscano
Nome: Leonardo Forbicioni
:hp: :hp: :hp: SPLENDIDA!!!! :hp: :hp: :hp:
Hai usato solo una illuminazione "incidente" o anche una da sotto il preparato??

_________________
"Stay hungry, stay foolish".
Steve Jobs, 2005
___________________
jjuniper8(at)gmail.com
Twitter: @weevil_forbix
cell. 339/5275910
___________________


Top
profilo
MessaggioInviato: 22/02/2011, 14:04 
Avatar utente

Iscritto il: 10/05/2010, 22:31
Messaggi: 4050
Località: Follonica (GR)
Nome: marco bastianini
Che si tratti di un insetto intero oppure di una sua piccola parte, le tue foto sono sempre G R A N D I :hp: :hp: :hp:

_________________
:to: Marco


Top
profilo
MessaggioInviato: 22/02/2011, 15:53 
Avatar utente

Iscritto il: 18/02/2009, 0:24
Messaggi: 3839
Località: Asciano (Siena)
Nome: Andrea Petrioli
Macrodettagli bellissimi :hp: :hp: :hp:

Grazie per la condivisione :birra:

_________________
:hi:
______
Andrea


Top
profilo
MessaggioInviato: 22/02/2011, 16:10 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 06/02/2009, 9:16
Messaggi: 6359
Località: Portici (Napoli)
Nome: Claudio Labriola
Velvet Ant ha scritto:
Continuo a testare il nuovo obiettivo Canon MP-E 65mm e sto provando a fotografare alcuni preparati in vetrino, che fanno parte della raccolta di mio padre....questa zampa anteriore di Dytiscus sp. maschio, che mostra il tarso anteriore dilatato in forma di ventosa per meglio aderire sulle elitre della femmina durante la copula.
...

:birra: oramai i piccoli dettagli anatomici non hanno più segreti :hp:

Incredibile qualità e dettaglio, anche se questa non è una novità. Anch'io come Leonardo sono curioso di sapere se hai usato anche una illuminazione proveniente da sotto.

_________________
Immagine Claudio Labriola
Buona Vita!!!!


Top
profilo
MessaggioInviato: 22/02/2011, 18:11 
 

Iscritto il: 22/01/2011, 13:38
Messaggi: 199
Località: Poland
Nome: Rafał Celadyn
Beautiful! :ok:
Regards Rafał.

_________________
My photo-galery :)
http://www.flickr.com/photos/109379666@N08/


Top
profilo
MessaggioInviato: 22/02/2011, 19:33 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 02/02/2009, 23:30
Messaggi: 6781
Località: Capaci (Pa)
Nome: Marcello Romano
FORBIX ha scritto:
:hp: :hp: :hp: SPLENDIDA!!!! :hp: :hp: :hp:
Hai usato solo una illuminazione "incidente" o anche una da sotto il preparato??


Ho usato solo un'illuminazione dall'alto, dopo aver poggiato il vetrino su un cartoncino bianco e schermando come al solito la luce con un cilindretto di carta semitrasparente.

_________________
:hi: Marcello Romano


Top
profilo
MessaggioInviato: 23/02/2011, 0:36 
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2009, 22:20
Messaggi: 31490
Località: Roma
Nome: Maurizio Gigli
Marcello, sei incredibile! Poco fa, in un'altra discussione, ti avevo chiesto se potevi fare qualche foto alle zampe con tarsi dilatati dei Dytiscidae, poi vado a vedere se ci sono novità in Entomologia generale, e ti trovo questa discussione!

Bellissimo! Era proprio quel che avevo in mente. Se ora riuscissi ad aggiungere anche qualche disco adesivo di altri generi, sarebbe il massimo.
Ad esempio, quelli dell'Hydaticus seminiger mi sembrano piuttosto diversi.

_________________
Maurizio Gigli
http://utenti.romascuola.net/bups
http://bup.xoom.it/


Top
profilo
MessaggioInviato: 03/03/2011, 14:18 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 02/02/2009, 23:30
Messaggi: 6781
Località: Capaci (Pa)
Nome: Marcello Romano
Come suggeritomi da Maurizio (Julodis), andrò riproponendo, in questa discussione, le immagini relative ai diversi adattamenti e modificazioni dei tarsi anteriori nei Dytiscidae, immagini inizialmente presentate nelle discussioni riguardanti le singole specie.
Al momento, oltre a quella del Dytiscus sp. (Dytiscinae Dytiscini) proposta all'inizio di questa discussione, ho fotografato il tarso anteriore di:

Hydaticus seminiger (De Geer, 1774) - Dytiscinae Hydaticini

Immagine







Melanodytes pustulatus (Rossi, 1792) (Colymbetinae Colymbetini)

Immagine







Aggiungo che Franciscolo (1979), rifacendosi a Guignot (1931-1933) distingue cinque tipi fondamentali di tarsi modificati nei maschi di Dytiscidae.
Le foto attualmente realizzate illustrano due tipi di modifiche.

La prima immagine (quella del Dytiscus sp.) e la seconda (quella dell'Hydaticus seminiger) mostrano la struttura più complessa, propria delle specie maggiormente adattatesi all'ambiente acquatico.
Franciscolo (l.c.) definisce questo tipo: "ditiscioide"
"...i primi tre tarsomeri sono dilatati ed appiattiti trasversalmente, in modo da formare un'espansione quasi perfettamente circolare, la cui suola è rivestita di ventose circolari, a forma di coppa..."
"...In alcuni generi, come appunto Hydaticus, le vetose variano poco, fra loro, di dimensioni; in altri (Dytiscus) si nota invece la presenza di un paio di ventose di grandissima dimensione sul primo tarsomero, ed un gran numero di ventose di dimensioni assai più modeste sul secondo e terzo tarsomero; quarto e quinto tarsomero, in questo tipo, non recano peli ventosa e sono modestamente modificati, avendo mantenuto la loro funzione, specie l'onichio...[onichio= pretarso, corrisponde all'articolo distale, al quale si articolano le unghie]

La terza immagine (quella del Melanodytes pustulatus), appartiene al tipo che Franciscolo definisce: "colimbetoide"
"...tarsi pentameri, a tarsomeri subcilindrici, più o meno conformi tranne l'onichio; i primi quattro basali più dilatati nei maschi...accanto a vere e proprie setole ventosa ne sono presenti altre di varia forma..."
In particolare, in questa specie, gli articoli dilatati dei tarsi anteriori presentano tre tipi di setole: un tipo ciliato semplice, uno a ventosa e un gran numero di setole laterali uncinate all'apice.

Pian piano spero di poter fotografare esempi degli altri tre tipi... ;)

_________________
:hi: Marcello Romano


Top
profilo
MessaggioInviato: 03/03/2011, 23:43 
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2009, 22:20
Messaggi: 31490
Località: Roma
Nome: Maurizio Gigli
Perfetto Marcello.
E' proprio quello che ti avevo chiesto. Più avanti si potrebbe anche fare una tabella riassuntiva con le immagini, magari ridotte, dei vari tipi, così da poterli confrontare subito.

_________________
Maurizio Gigli
http://utenti.romascuola.net/bups
http://bup.xoom.it/


Top
profilo
MessaggioInviato: 06/03/2011, 21:02 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 02/02/2009, 23:30
Messaggi: 6781
Località: Capaci (Pa)
Nome: Marcello Romano
Ho fotografato il tarso anteriore del maschio di Acilus sulcatus, che vi propongo nel prossimo intervento, per questioni di "sfondo" ;)

_________________
:hi: Marcello Romano


Top
profilo
MessaggioInviato: 06/03/2011, 21:12 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 02/02/2009, 23:30
Messaggi: 6781
Località: Capaci (Pa)
Nome: Marcello Romano
Un altro bell'esempio di complessa modifica del tarso anteriore nei maschi di Dytiscidae è quello che ci offre l'Acilius sulcatus (Linnaeus, 1758).
Si tratta, come per i Dytiscus spp., di una struttura complessa, di tipo "ditiscioide", in cui, come già riportato, si nota la presenza di tre ventose di grandissima dimensione sul primo tarsomero, ed un gran numero di ventose di dimensioni assai più modeste sul secondo e terzo tarsomero.
L'esemplare fotografato è stato raccolto in Sicilia, sui Monti Nebrodi: Monte Soro, 1800 m, 7.VI.1981, M. Romano leg.



Immagine

_________________
:hi: Marcello Romano


Top
profilo
MessaggioInviato: 07/03/2011, 1:33 
Avatar utente

Iscritto il: 18/02/2009, 0:24
Messaggi: 3839
Località: Asciano (Siena)
Nome: Andrea Petrioli
:hp: :hp: :hp: STUPENDE (ed interessantissime) IMMAGINI :hp: :hp: :hp:


:birra: Nuovamente grazie Marcello :ok:

_________________
:hi:
______
Andrea


Top
profilo
MessaggioInviato: 27/04/2011, 11:48 
Avatar utente

Iscritto il: 08/07/2010, 10:53
Messaggi: 3163
Località: Matera
Nome: Domenico Cardinale
:sh: :sh: :sh: Veramente qualcosa di stupefacente!!! Complimentoni Marcello!!!

_________________
Saluti :hi: Mimmo


Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 15 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: