Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 20/10/2019, 19:34

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Vespula (Paravespula) germanica (Fabricius, 1793) Dettagli della specie

2.X.2010 - ITALIA - Sardegna - SS, Perfugas, località Sa Contra


nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 10 messaggi ]
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 02/10/2010, 16:55 
Avatar utente

Iscritto il: 20/07/2009, 16:32
Messaggi: 4747
Località: Tempio P. (OT)
Nome: Mauro Doneddu
Non si può neanche mangiare in pace. Questa grossa femmina di Mantis religiosa si gustava un Bombus sp. appena catturato,....
Perfugas saContra 038mod.jpg


ma era continuamente disturbata da alcune vespe, credo Vespula germanica (se sto sbagliando eventuali correzioni saranno gradite) che cercavano, riuscendoci, di strapparle parte della preda.
Perfugas saContra 049mod.jpg

Perfugas saContra 053mod1.jpg


Perfugas località Sa Contra 02.10.10. Identificare il Bombus credo sia invece impossibile.

_________________
:hi:
Mauro


Top
profilo
MessaggioInviato: 02/10/2010, 18:11 
Avatar utente

Iscritto il: 05/02/2009, 17:44
Messaggi: 2143
Località: Garbagnate Milanese
Nome: Augusto Franzini
Complimenti (e un po' di invidia :mrgreen: ) per le foto! Degne del National Geographic...

_________________
Augusto (aug)
Prediction is very difficult, especially about the future (Niels Bohr, fisico)


Top
profilo
MessaggioInviato: 02/10/2010, 22:16 
 

Iscritto il: 06/02/2009, 9:05
Messaggi: 2107
Località: Alghero
Nome: Pietro Niolu
Le foto sono molto belle, é senza dubbio una Vespula germanica, l'unica vespula presente in Sardegna. A proposito, nei giorni scorsi ci sono stati in Sardegna due decessi per anafilassi da punture multiple da parte di questa vespula.

_________________
Ciao
Pietro


Top
profilo
MessaggioInviato: 02/10/2010, 22:42 
Avatar utente

Iscritto il: 23/06/2010, 11:11
Messaggi: 2582
Località: Cagliari
Nome: Gianpaolo Ruzzante
Pietro Niolu ha scritto:
Le foto sono molto belle, é senza dubbio una Vespula germanica, l'unica vespula presente in Sardegna. A proposito, nei giorni scorsi ci sono stati in Sardegna due decessi per anafilassi da punture multiple da parte di questa vespula.

Il guaio che negli ospedali, pronto soccorsi, policlinico(parlo per Cagliari) il più delle volte quando arriva qualcuno punto.. la causa viene sempre data al calabrone... non presente in Sardegna... la cosa ancora più ridicola sono le prove allergologiche...dove compare il calabrone e vespe non presenti nella nostra Regione.
Per finire ci sono tanto di poster ministeriali raffiguranti anche vespe non presenti... Il bello(per modo dire) non sono raffigurate(nemmeno il test allergologico) le Xilocope che credo siano quelle confuse con il calabrone...

parlo per esperienza diretta

:hi:


Top
profilo
MessaggioInviato: 02/10/2010, 22:51 
Avatar utente

Iscritto il: 02/02/2009, 23:32
Messaggi: 5644
Località: da Ferrara ad Alghero
Nome: Roberto A. Pantaleoni
Attento Gianpaolo, purtroppo è praticamente certo che il calabrone sia non solo arrivato ma si sia insediato nella parte nord/centro-orientale dell'Isola. Ci sono gli apicoltori già in agitazione.

Roberto :to:

_________________
verum stabile cetera fumus


Top
profilo
MessaggioInviato: 02/10/2010, 23:04 
Avatar utente

Iscritto il: 23/06/2010, 11:11
Messaggi: 2582
Località: Cagliari
Nome: Gianpaolo Ruzzante
Hemerobius ha scritto:
Attento Gianpaolo, purtroppo è praticamente certo che il calabrone sia non solo arrivato ma si sia insediato nella parte nord/centro-orientale dell'Isola. Ci sono gli apicoltori già in agitazione.

Roberto :to:

Questo non lo sapevo... ma tieno conto che questa esperienza mi è capitata un anno fa.... a Cagliari, sud profondo sud quasi Affrica :hi:


Top
profilo
MessaggioInviato: 02/10/2010, 23:51 
Avatar utente

Iscritto il: 28/05/2009, 16:38
Messaggi: 3714
Nome: luigi lenzini
Penso che Roberto e Pietro si riferissero anche al mio calabrone, fotografato lo scorso agosto in comune di Palau.
:hi: luigi

Per quanto riguarda la mantide (foto eccezionali! :hp: ), mi meraviglio che non abbia provato a predare le vespe. Ho visto diverse volte mantidi che facevano scorpacciate di Polistes sul finocchio selvatico ...


cala 2.JPG

Top
profilo
MessaggioInviato: 03/10/2010, 0:09 
Avatar utente

Iscritto il: 11/11/2009, 20:54
Messaggi: 4666
Località: Pesaro
Nome: Marco Paglialunga
:sh: Bellissime Mauro. Mi associo ai Complimenti :ok: Foto Fantastiche, anch'io mi chiedo chissà perchè non se le sia pappate le maledette :roll:
Possibile che anche lei sappia che stare fermi in certi casi è la miglior difesa?

_________________
O voi ch'avete li 'ntelletti sani, mirate la dottrina che s'asconde sotto 'l velame de li versi strani
(InfeRRno - canto IX - vv. 61-63)


Top
profilo
MessaggioInviato: 03/10/2010, 9:51 
Avatar utente

Iscritto il: 20/07/2009, 16:32
Messaggi: 4747
Località: Tempio P. (OT)
Nome: Mauro Doneddu
marco paglialunga ha scritto:
Possibile che anche lei sappia che stare fermi in certi casi è la miglior difesa?


In questo caso credo sia il contrario Marco, le Vespula erano incatturabili per l'estrema velocità. La mantide ha un ottimo "scatto", sufficiente a catturare una vespa che sia però inconsapevole della sua presenza. Quando come in questo caso, la vespa è cosciente della presenza della mantide, la sua velocità la mette al sicuro. Quello che accadeva non può essere reso dalle foto, che congelano in un duecentocinquantesimo di secondo un'azione dinamica facendola sembrare statica. Nella realtà le Vespula non solo non si posavano mai, ma turbinavano attorno al bombo a gran velocità, strappandone dei pezzi in volo; i tentativi, numerosi, della mantide di catturarle andavano a vuoto. In un certo senso sembravano consapevoli del fatto che fermarsi o rallentare sarebbe stato pericoloso. Quando si cibano su qualcosa di non pericoloso, un insetto schiacciato, una frutta marcia, le vedo tranquillamente posate.
Lungi dal voler attribuire alle bestiacce un alto quoziente intellettivo, saranno solo riflessi istintivi, comunque il loro comportamento le poneva al sicuro.
Poi c'è anche il fatto che per non perdere il bombo la mantide tentava la cattura con una sola zampa :D .
Nel complesso sembravano uno stormo di caccia zero giapponesi che turbinavano attorno ad una portaerei con antiaerea in panne!

_________________
:hi:
Mauro


Top
profilo
MessaggioInviato: 03/10/2010, 9:56 
Avatar utente

Iscritto il: 25/02/2009, 20:08
Messaggi: 1432
Località: Paceco - Trapani
Nome: Luigi Barraco
foto eccezionali, complimenti, anche a me è capitato di osservare mantidi che predavano polistes, quella vespa non sa quanto ha rischiato

_________________
:D Gigi


Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 10 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: