Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 12/12/2019, 10:06

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Chrysis lincea Fabricius, 1775 - Chrysididae - Sri Lanka ?



nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 15 messaggi ]
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 12/10/2010, 17:11 
Avatar utente

Iscritto il: 20/07/2009, 16:32
Messaggi: 4789
Località: Tempio P. (OT)
Nome: Mauro Doneddu
Questo Chrysididae (o almeno a me sembra che lo sia) ha perso il cartellino. A memoria credo di ricordare che è uno degli insetti che trovai nella costa sud di Sri Lanka nel 1993. Qualcuno conosce i Chrysididae tropicali al punto da poter confermare che il mio ricordo è giusto?
E' lungo 12 mm. Molto appariscenti gli occhi dorati metellizzati.


Chrysididae mod1.jpg


_________________
:hi:
Mauro
Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Chrysididae
MessaggioInviato: 12/10/2010, 20:20 
Avatar utente

Iscritto il: 21/05/2009, 14:59
Messaggi: 6286
Località: Casinalbo (MO)
Nome: Riccardo Poloni
Direi proprio Stilbum cyanurum :D :)

_________________
Riccardo Poloni
La dignità degli elementi
la libertà della poesia,
al di là dei tradimenti degli uomini
è magia, è magia, è magia...
Negrita, Rotolando verso sud


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Chrysididae
MessaggioInviato: 13/10/2010, 14:38 
Avatar utente

Iscritto il: 20/07/2009, 16:32
Messaggi: 4789
Località: Tempio P. (OT)
Nome: Mauro Doneddu
Ciao Riccardo, se non è lei ci sei andato vicino: ho controllato la distribuzione e nel sud di Sri Lanka è presente ed a parte il colore per il resto è identica. Le foto che ho trovato mostrano tutte esemplari con forti sfumature rosse e gialle su colore di base verde e gli occhi sempre neri. La scomparsa delle sfumature rosso-gialle può essere un effetto post-mortem, più strano sembra che gli occhi in esemplari conservati possano diventare dorati, ma è possibile. Qualcuno può confermare?

_________________
:hi:
Mauro


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Chrysididae
MessaggioInviato: 13/10/2010, 14:44 
Avatar utente

Iscritto il: 21/05/2009, 14:59
Messaggi: 6286
Località: Casinalbo (MO)
Nome: Riccardo Poloni
Bè, io credevo che fosse sardo, se è dello sri lanka allora torno a occuparmi di altre bestie :oooner: :no1:

_________________
Riccardo Poloni
La dignità degli elementi
la libertà della poesia,
al di là dei tradimenti degli uomini
è magia, è magia, è magia...
Negrita, Rotolando verso sud


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Chrysididae
MessaggioInviato: 13/10/2010, 14:59 
Avatar utente

Iscritto il: 26/03/2010, 14:55
Messaggi: 5818
Località: Romania
Nome: Cosmin-Ovidiu Manci
dadopimpi ha scritto:
Bè, io credevo che fosse sardo, se è dello sri lanka allora torno a occuparmi di altre bestie :oooner: :no1:


hmmm.... :mrgreen: you don't read... you only look at the photos :lol1:

_________________
Cosmin-Ovidiu Manci
**********************
cosmln's place - my blog
just insects
Dragonflies of Romania


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Chrysididae
MessaggioInviato: 13/10/2010, 15:02 
Avatar utente

Iscritto il: 21/05/2009, 14:59
Messaggi: 6286
Località: Casinalbo (MO)
Nome: Riccardo Poloni
It's the only time I haven't read the text :no1: :no1:

_________________
Riccardo Poloni
La dignità degli elementi
la libertà della poesia,
al di là dei tradimenti degli uomini
è magia, è magia, è magia...
Negrita, Rotolando verso sud


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Chrysididae
MessaggioInviato: 13/10/2010, 15:18 
Avatar utente

Iscritto il: 20/07/2009, 16:32
Messaggi: 4789
Località: Tempio P. (OT)
Nome: Mauro Doneddu
dadopimpi ha scritto:
Bè, io credevo che fosse sardo, se è dello sri lanka allora torno a occuparmi di altre bestie :oooner: :no1:

Sarai magari stato distratto, ma mi sa che ci hai preso lo stesso: anche se lo pensavi un insetto sardo la specie che hai proposto (Stilbum cyanurum) in Sardegna NON c'è, ma a Sri Lanka SI e sembra proprio lui. Non capisco come hai fatto, visto i presupposti avresti dovuto cercare tra le specie presenti in Sardegna. Se fossi in te ogni tanto proverei a giocare al totocalcio :D :D

_________________
:hi:
Mauro


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Chrysididae
MessaggioInviato: 13/10/2010, 15:27 
Avatar utente

Iscritto il: 21/05/2009, 14:59
Messaggi: 6286
Località: Casinalbo (MO)
Nome: Riccardo Poloni
Sono stato ispirato dal pensiero di Maurizio Pavesi che agisce su di me per determinare i Chrysidi :mrgreen: :mrgreen: :gh: :gh:

_________________
Riccardo Poloni
La dignità degli elementi
la libertà della poesia,
al di là dei tradimenti degli uomini
è magia, è magia, è magia...
Negrita, Rotolando verso sud


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Chrysididae
MessaggioInviato: 13/10/2010, 16:09 
Avatar utente

Iscritto il: 11/11/2009, 20:54
Messaggi: 4672
Località: Pesaro
Nome: Marco Paglialunga
Certo Mauro :o ...capisco che in Sardegna non lo trovavi,ma arrivare fino a Hikkaduwa per prenderne uno !! :ohno
;) :lol:

_________________
O voi ch'avete li 'ntelletti sani, mirate la dottrina che s'asconde sotto 'l velame de li versi strani
(InfeRRno - canto IX - vv. 61-63)


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Chrysididae
MessaggioInviato: 14/10/2010, 10:01 
Avatar utente

Iscritto il: 01/07/2010, 20:48
Messaggi: 398
Località: Milano
Nome: Paolo Rosa
Ciao a tutti,

intervengo perché mi sembra che ci sia un po' di confusione generalizzata.

La specie si chiama Chrysis lincea Fabricius, 1775.

- E' una delle 4/5 specie più comuni al mondo, con un vasto areale di distribuzione (sub-cosmopolita) dall'intera Africa all'Asia meridionale fino all'Oceania.
- E' impossibile dire da che parte del mondo venga. Potrebbe essere Sri Lanka come Zambia. Per quella che è la mia esperienza potrei azzardare Regione Orientale (ma senza alcuna sicurezza), perchè gli esemplari africani sono generalmente più verdi, mentre quelli Australiani sono più scuri fino a violetto (descritti come Pyria lincea var. violacea Smith)
- La colorazione di queste specie comuni ad ampia distribuzione (Stilbum inclusi) è estremamente variabile, per cui si possono trovare esemplari interamente blu fino ad interamente verdi; nel caso degli Stilbum anche con addome verde fino a verde-ramato o rosso fuoco (la famosa varietà Stilbum siculum Tournier) sui primi due tergiti, con il terzo contrastante generalmente blu.
- La colorazione degli occhi composti negli esemplari morti può assumere qualsiasi colorazione e varia a seconda della sostanza utilizzata per ucciderli (dall'alcol all'etere), ma anche dal tipo di conservazione (negli esemplari vecchi diventano sempre più chiari).
- Stilbum cyanurum è una delle specie più comuni in Sardegna come nel resto d'Italia. Non conosco referenze bibliografiche che dicano il contrario. Personalmente ne ho raccolti alcuni esemplari, uno dei quali eccezionalmente piccolo (5 mm!), mentre l'amico Luca Fancello anni fa mi ricordava come un esemplare abbia punto lui (o un suo amico) e fosse stata una delle punture più dolorose ricevute da un imenottero.
- Se guardate sul sito http://www.chrysis.net nella distribuzione delle specie potete vedere l'attuale (o quasi, ho poi publicato altro) distribuzione nota sul territorio italiano.

Ciao a tutti
Paolo

_________________
______________________
Paolo
http://www.chrysis.net/forum/


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Chrysididae
MessaggioInviato: 14/10/2010, 10:07 
Avatar utente

Iscritto il: 02/09/2009, 20:57
Messaggi: 8400
Località: Cagliari
Nome: Roberto Rattu
Mauro ha scritto:
anche se lo pensavi un insetto sardo la specie che hai proposto (Stilbum cyanurum) in Sardegna NON c'è


Mauro, qui ce n'è uno sardo:

viewtopic.php?f=83&t=11923


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Chrysididae
MessaggioInviato: 14/10/2010, 14:08 
Avatar utente

Iscritto il: 01/07/2010, 20:48
Messaggi: 398
Località: Milano
Nome: Paolo Rosa
Correzione ...

Luca mi ha ricordato che è stato punto da una Chrysis mysticalis e non da uno Stilbum :no1: , tuttavia anche lui ricorda la storia della puntura di Stilbum.

Quando ho scritto che la colorazione degli occhi può variare notevolmente, ovviamente intendevo dal nero al marrone - chiaro e scuro - fino al giallastro o addirittura bianco. Sono ovviamente escluse altre colorazioni. L'effetto dorato potrebbe essere un effetto dato dalla luce del microscopio.

Mi ricordo, infine, che anche Pietro Niolu ha fatto diverse foto di Stilbum in Sardegna, si trovano sul web.

Ciao
Paolo

_________________
______________________
Paolo
http://www.chrysis.net/forum/


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Chrysididae
MessaggioInviato: 14/10/2010, 14:55 
Avatar utente

Iscritto il: 20/07/2009, 16:32
Messaggi: 4789
Località: Tempio P. (OT)
Nome: Mauro Doneddu
Grazie Paolo per le informazioni.
L'assenza di Stilbum cyanurum in Sardegna l'ho ricavata da FaunaEuropaea, che per l'Europa la da come presente solo in Spagna e Svizzera: distribuzione troppo singolare per essere vera!

_________________
:hi:
Mauro


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Chrysididae
MessaggioInviato: 14/10/2010, 15:19 
Avatar utente

Iscritto il: 01/07/2010, 20:48
Messaggi: 398
Località: Milano
Nome: Paolo Rosa
ahah :lol:

hai ragione, sono andato a controllare su faunaeur....
è veramente curioso, perché Stilbum cyanurum una delle poche specie ad essere presenti in quasi tutto il mondo (ad esclusione solo delle Americhe) e si ritrova in tutti i cataloghi regionali, in tutte le faune nazionali pubblicate per l'Europa, e pure nelle Checklist.

Diciamo che Faunaeur per la distribuzione dei crisidi lascia molto a desiderare.

Addirittura Trichrysis cyanea, la specie più comune in tutta Europa, secondo Faunaeur si trova solo in Svizzera!!! :lol1:

Ciao
Paolo

_________________
______________________
Paolo
http://www.chrysis.net/forum/


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Chrysididae
MessaggioInviato: 14/10/2010, 15:27 
Avatar utente

Iscritto il: 20/07/2009, 16:32
Messaggi: 4789
Località: Tempio P. (OT)
Nome: Mauro Doneddu
Ho notato che per alcuni gruppi i curatori di Fauna Europaea scrivono, riguardo la distribuzione, o PRESENT o NO DATA, il che mi pare assennato, infatti se una specie non è mai stata segnalata potrebbe comunque esserci. Dicendo "non ci sono dati" si da un'informazione inecepibile. Per i Chrysididae i curatori usano invece PRESENT ed un perentorio ABSENT, smentito (come nelle due specie di cui parliamo) in maniera clamorosa :D :D .

_________________
:hi:
Mauro


Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 15 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: